IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sar: allo studio le nuove corse per l’ospedale di Albenga

Cisano sul Neva. Il presidente della Sar Tpl Franco Zunino precisa, dopo le notizie apparse sulla carta stampata locale, sulle corsie degli autobus che verranno istituite per il nuovo ospedale di Albenga. “Per un periodo di studio iniziale abbiamo disposto ben 40 fermate su viale Martiri della Foce nella direttrice verso Albenga centro, da dove poi dipartono le linee per le litoranee ponente e levante, e 47 fermate verso monte, quindi per Leca, Cisano, Bastia, Villanova e su via al Piemonte”, afferma Zunino, che aggiunge: “Adesso monitoreremo le preferenze degli utenti per poi stabilire servizi che possano maggiormente soddisfare. Per ora sfruttiamo in buona parte le linee esistenti o i rientri alla sede di Cisano per rifornimento o fine servizio. Ecco perché sono previste fermate quasi in sovrapposizione”.

La Sar rende noto anche l’istituzione di corse specifiche, quali le festive e le ultime della sera alle ore 20:30, verso il centro e verso monte, passando dentro Leca e terminando a Cisano, per coprire le esigenze dei parenti visitatori quando escono.

“Con il Sindaco e l’assessore alla viabilità di Albenga stiamo studiando ulteriori soluzioni per dotare il capoluogo di servizi capillari di trasporto pubblico”, prosegue Zunino.

Il presidente della Sar, tuttavia, non nasconde le difficoltà, in particolare sul bilancio dell’azienda di trasporto ingauna: “La Sar è da tempo assestata patrimonialmente e deve ricevere le risorse per il rinnovo del parco veicoli dall’età media quasi giurassica. Non appena otterremo i fondi dagli Enti Territoriali serviti provvederemo ad acquistare bus moderni, più ecologici, confortevoli e soprattutto in grado di accogliere disabili. Potremo così finalmente stabilire che alcune corse ad orari indicati possano trasportare disabili da e per l’Ospedale, così come sulle altre linee”.

“Proporremo nuovamente ai soci della Sar, Sindaci e Provincia, il nostro piano investimenti – conclude Zunino -, ipotizzando soluzioni che consentano di non incidere sul patto di stabilità degli Enti territoriali ma altresì permettano ai cittadini di servirsi di nuovi autobus degni del bacino di utenza della Sar”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.