IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santa Corona: nuova spedizione in India di “Find the cure” foto

[thumb:9409:l]Pietra Ligure. Parte “Mission IV”, la nuova spedizione del comitato no-profit “Find the cure”. Una nuova missione che prende la rotta dell’India del Sud sempre sotto l’insegna del volontariato e della cooperazione internazionale. Con il personale dell’ospedale pietrese Santa Corona ci saranno anche Simone Rivoire e Fabrizio Lussu, teleoperatori di Fotogramma 25, società di videoproduzioni di Torino, che documenteranno i lavori del team e raccoglieranno le testimonianze sul posto. Domani, sabato 11 ottobre, l’inizio dell’avventura di solidarietà.

“La spedizione è la più grossa e complessa che abbiamo organizzato fino ad adesso – osserva Daniele Sciuto, ideatore e presidente di Find the cure – I progetti in terra d’India sono tanti, procedono bene e velocemente. Questa volta siamo in 16, a dire la verità 14 più 2, perché insieme a noi ci saranno anche i due più giovani volontari fino ad ora partiti, Arianna e Giacomo, di sette e sei anni, con le loro mamme, Sara e Chiara. Conosceranno con i loro occhi la realtà che i loro genitori in quest’anno gli hanno fatto vivere con racconti e i filmati: i villaggi, i bambini delle scuole adottate, i bambini dell’orfanotrofio delle adozioni a distanza”.

[image:9410:r:s=1]Giunti in India i medici e gli infermieri di Find the cure esamineranno i lavori dell’orfanotrofio di Ponugodu, progettato con i fondi raccolti con la vendita dei panettoni di Natale 2007 e la scuola di Nantikotukur in costruzione, l’ospedale per il cancro di Eluru. Si occuperanno del furgone per il cibo, del materiale medico e per i bambini dell’orfanotrofio da parte delle famiglie adottive, svolgeranno attività di medical camp a tappeto nei villaggi della periferia di Eluru in previsione dell’apertura dell’ospedale e molto altro ancora. Con “Mission IV” proseguirà anche l’attività medica nei villaggi più poveri e nell’ambulatorio di Khozinjampara, punto cardine dell’associazione, e la formazione del personale italiano per lavorare nei paesi a risorse limitate.

Insieme al dottor Daniele Sciuto anche questa volta partiranno diversi dipendenti del Santa Corona di Pietra Ligure: Andrea Collidà, medico, P.S. Ospedale S. Martino di Genova; Paolo Lupi, medico, chirurgo toracico Ospedale Santa Corona; Angela Crovo, medico, ginecologa, Ospedale Santa Corona; Chiara Lazzari, medico medicina generale, Genova; Davide Buzzi, medico pediatra, Genova; Silvia Ferraris, infermiera, emodinamica, Ospedale C. Massaia di Asti; Elena Spadoni, infermiera, sala chirurgica, Ospedale Santa Corona; Sara Rivaroli, infermiera, Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Corona; Monica Bianco, infermiera, cardiologia, Ospedale Santa Corona; Renata Rebaudo. infermiera, emodinamica Ospedale Santa Corona; e Francesca Lavezzari, responsabile delle adozioni a distanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.