IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Sanità: lettera di un lettore

Più informazioni su

“La sanita’ in Liguria … ottima ma…. non sempre.” Ho sempre scritto “bene” del sistema sanitario ligure ma….. sto cambiando idea.

Da mesi sto aspettando la conclusione di una operazione…. ormai l’efficienza notata in precedenza e’ solo un ricordo. Sembra di trattare con un qualsiasi artigiano che ti dice vengo vengo ma non viene mai. Di settimana in settimana si rimanda un banalissimo intervento di una decina di minuti senza alcuna considerazione per chi attende la conclusione di questa attivita’, l’impressione e’ che sia un reparto di menefreghisti.

Anche oggi la “apparentemente” gentilissima persona che mi risponde al telefono mi assicura una telefonata in giornata che….. come al solito non arriva si continua ad aspettare (ora sto prendendo in esame la possibilita’ di andare altrove).
.

Cosa penso di questa scarsa professionalita’ mi sembra evidente. Vi terro’ informati, con ospedale reparto persone…….. appena finito, poi li’ non ci torno piu’ (almeno spero). E dire che sarebbe sufficiente cambiare qualche “collo di bottiglia” particolarmente inefficiente.

Un lettore

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. re artu
    Scritto da re artu

    scusatemi ho frainteso tutto

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    x jchnusa

    Io in genere pago appena mi viene chiesto, altrimenti me ne dimentico
    ultimamente sto chiedendo alle banche di mettere a disposizione la possibilita’ di inserire in anticipo i bonifici in modo da non correre il rischio di “dimenticare” scadenze note da tempo (tipiche le rate condominiali scadenze note dall’assemblea).

    Gli amministratori di condominio sono spesso nei guai per l’abitudine “deleteria” di non controllare la regolarita’ dei pagamenti da parte dei vari condomini (se poi sono stranieri questa negligenza diventa un vero e proprio disastro, le spese condominiali non sono quasi mai comprese e l’iter per ottenere il pagamento e’ lunghissimo e costoso).

    Sul fatto che sia io la causa di un rapporto poco felice con gli artigiani ….
    ne sono certo …..
    ma difficilmente ne esco ….
    da anni tento di evitare di mangiarmi il fegato (essenzialmente per la mancanza di puntualita’).

    Cosa deve fare il cliente? esporre il suo problema e pagare quando e quanto previsto.
    Cosa deve fare il fornitore? presentare un preventivo ove il problema “contorto” del cliente viene chiarito e valorizzato, indicare le date di consegna e rispettarle.

    Ovviamente il fornitore deve conoscere il problema.

    Una curiosita’ in aprile mio figlio affitta un appartamento privo del contatore gas,
    si fa’ progettare una cucina con fornelli gas
    (ignorando il mio suggerimento di evitare interventi idraulici superiori all’indispensabile e di prevedere piastre ad induzione ……. il progettista esce, prende le misure, fa’ le sue brave foto, elabora un progetto …. che viene approvato siamo in maggio o giugno)
    la cucina viene ordinata (fornitura completa di impianti e di tutta la certificazione legata alla fornitura gas) paga …..
    ma poi non la montano perche’ ….
    manca il contatore
    l’azienda del gas non mette il contatore perche’ …..
    manca l’impianto.

    Gia’ ….. tutto pagato ….. errore …. bisogna pagare solo a lavoro concluso.
    Ora mi sono fermato una decina di giorni a Milano …. hanno montato la mobilia,
    deve ancora arrivare chi deve fare l’impianto gas ed i collegamenti …..
    poi si dovra’ chiamare arrivera’ quello del contatore ….. forse ……
    Siamo a fine ottobre, probabilmente vi e’ un problema di “sfiga” di tipo familiare …. oppure gli artigiani bravi ci sono …… ma non sono cosi’ tanti.

  3. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    Premetto che la mia e tua lui la plume non hanno niente a che fare con la lettera che stiamo commentando ma fruttiamo l’occasione per uno scambio di opinioni
    scusa la battuta ma sarai mica tu la causa di ciò che hai scritto ? scherzo. sai essendo parte in causa ti posso assicurare che il più delle volte i clienti chiedono dei miracoli a noi artigiani magari spendendo anche poco, con questo non voglio dire che sia il tuo caso però anche noi siamo costretti a delle scelte poi come hai detto tu comunque ci sono altri i nuovi artigiani che vi risolvono i problemi sicuramente anche a dei prezzi più contenuti
    ora ti descrivo un caso vero che ormai capita molto spesso
    due sabati fa ricevo alle 8 del mattino una richiesta di intervento da parte di un condominio che aveva tutti gli appartamenti senza acqua potabile con la preghiera di trovare anche un idraulico.
    Dopo numerose chiamate nessuno degli idraulici di mia fiducia accettava di intervenire tutti con la stessa motivazione cioè l’intervento lo fai subito ma i soldi te li danno anche dopo mesi dal tuo intervento magari dopo che l’assicurazione ha liquidato il danno, credi che sia giusto? o magari il sabato lo passo con i miei cari ? nel caso in questione l’amministratore ha trovato un artigiano idraulico straniero che ha dato la sua disponibilità ad effettuare l’intervento però solo dopo aver finito di rasare un soffitto nel mentre che aspettava che asciugasse per dare il bianco, puoi capire che professionalità ma oggi per tanti è giusto e gli sta bene che ci siano anche dei tuttofare magari che non hanno neanche la minima conoscenza di quello che fanno ma tant’è che per mangiare si fa di tutto e poi ci si lamenta delle morti sul lavoro delle case che crollano
    ma questo no ha niente a che fare con certa sanità che aimè è ormai diventata un commercio quotidiano

  4. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Acquistata casa …. mancava una porta interna …. ordinata tre anni fa’ ad un artigiano (piccolo lavoro lo ammetto se le avessi cambiate tutte il problema non sarebbe esistito) tanti appuntamenti mancati … poi l’anno scorso per disperazione ho provveduto diversamente.
    .
    Altra zona, altra casa, altro artigiano, aggiunta di un termosifone, attesa …. attesa ….. attesa …. poi viene montato sentendosi colpevole non lo ho piu’ visto (e lo devo ancora pagare …. credo siano passati cinque o sei anni).
    .
    Altra zona, altro artigiano, aggiunta di un paletto di dispersione a terra, anche in questo caso un bel giorno …. quando ormai non ci spero piu’ trovo il lavoro fatto, anche in questo caso l’artigiano non si fa’ piu’ vedere (e nemmeno ricordo piu’ chi sia).
    .
    Altra situazione altro artigiano un quadro da restaurare, grazie della obiezione ….. me ne ero dimenticato, domani mi informo prima che vada in batteria.
    .
    Potrei andare avanti per ore …. ripescando nella memoria.
    .
    Una costante del lavoro artigianale (per mia esperienza … tutti gli altri artigiani hanno certamente un comportamento differente) e’ il non rispetto dell’impegno “temporale” preso.
    .
    In questi giorni mi e’ crollata la parte superiore di un camino e …. miracolo …. un muratore (posso considerarlo artigiano?) e’ intervenuto subito ed ha ricostruito il pezzo …. preso appuntamento, arrivato, con tutta l’attrezzatura ed il materiale necessario, fatto il lavoro, pagato, che bello lavorare con gente puntuale ….. ha ma e’ un rumeno e forse non ha ancora capito come si lavora qui’.

  5. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    non ho capito il tuo paragone cosa hai contro gli artigiani????