IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, 20 mln di euro per i parchi naturali della Liguria

Regione. Ammontano a 20 milioni di euro, di cui 10 provenienti dai fondi FAS (aree sottoutilizzate) e i restanti soprattutto dal FESR (fondi europei per lo sviluppo regionale), i nuovi finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Liguria per il sistema dei parchi liguri.

Lo ha comunicato quest’oggi il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando al termine di un incontro con i responsabili degli Enti di gestione a cui hanno partecipato anche il vicepresidente della Regione Liguria, Massimiliano Costa, gli assessori regionali all’Ambiente, Franco Zunino, al Turismo, Margherita Bozzano, all’Agricoltura, Giancarlo Cassini e allo Sviluppo economico, Renzo Guccinelli.

“Questi finanziamenti – ha sottolineato il presidente della Regione, Claudio Burlando – serviranno a mettere in moto 93 milioni di euro di nuova progettualità del sistema regionale dei parchi e dell’Alta via dei Monti liguri per offrire una risposta sempre più adeguata ai visitatori. In pratica i parchi moltiplicano per tre le risorse che si investono a loro favore, grazie alla loro capacità progettuale e di coordinamento con i differenti soggetti sul territorio”.

E’ cambiato, secondo il presesidente Burlando il climo che ruota intorno ai parchi. “Se prima infatti erano vissuti come elementi che frenavano lo sviluppo, oggi sono visti come soggetti in grado di dare nuovo impulso alla valorizzazione della regione e che oltre a tutelare l’ambiente sono compatibili con la valorizzazione delle risorse sia ambientali che enogastronomiche e culturali e per questo sempre più comuni vogliono entrare”.

I progetti presentati questa mattina, immediatamente cantierabili, riguardano i 6 parchi naturali regionali: Beigua, Antola, Portofino, Montemarcello, Aveto, e il parco delle Alpi liguri.

“Tutti questi progetti dimostrano – ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente, Fracno Zunino – la grande capacità progettuale dei parchi liguri, capaci di attrarre ulteriori risorse, grazie alle sinergie create in una regione che vanta un sistema di aree protette così diversificate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.