IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, Rambaudi: “la giunta non arriverà a fine mandato”

Più informazioni su

[thumb:9535:l]Provincia. “Vista la situazione politica non credo che la giunta provinciale arriverà a fine mandato”. E’ quanto dichiarato questa mattina dalla Vice Presidente della Provincia di Savona Lorena Rambaudi (PD), che ha confermato in toto le dure parole rivolte nei confronti del Presidente Bertolotto: “Spiace che per una serie di personalismi si sia arrivati alla crisi politica, offuscando i buoni risultati raggiunti da questa amministrazione. Mi auguro che si possa ancora arrivare ad un’intesa su alcuni atti e delibere programmatiche, bilancio e rifiuti…”.

La Rambaudi ha ribadito l’importanza delle primarie per la scelta dei candidati del PD: per le provinciali e comunali del 2009 inizio ai primi di novembre: “il metodo delle primarie è considerato innovativo e trasparente dalla gente e dagli elettori, e spero che sarà utilizzato anche per le regionali del 2010”.

Guarda il video sulla WebTv di IVG.IT.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. W.W.
    Scritto da W.W.

    Se lo afferma lei, possiamo anche crederci, di solito è bene informata.

  2. Scritto da prettydog53

    bertolotto ha rotto con il pd perché il segretario lunardon non ha accettato la discussione sulla sua ricandidatura. secondo lui e secondo molti altri (rambaudi compresa) era necessario passare dalle primarie.
    ora da lorena vorrei sapere alcune cose:
    1) come saranno fatte le primarie per il candidato per le provinciali: prima si chiede agli alleati cosa ne pensano e poi si propongono agli iscritti i nominativi usciti fuori, oppure prima si sceglie il candidato del pd e poi lo si sottopone agli alleati?
    2) il segretario regionale del pd mario tullo (anch’egli fra coloro che hanno fatto i puri contro bertolotto) ha dichiarato alla stampa: nessuno nel pd ha dubbi sul fatto che il prossimo candidato presidente regionale sarà nuovamente burlando.
    che avesse avuto ragione bertolotto a dire che se non provieni dai ds non vai da nessuna parte?
    3) rambaudi dice: “faremo cadere la giunta per ragioni politiche, prima della fine del mandato nonostante il buon lavoro fatto”.
    quindi, nonostante sia stata una giunta che ha lavorato bene e che ha ancora molto da dare, si preferisce mandare tutti a casa per non dare il vantaggio a bertolotto di fare campagna elettorale da presidente uscente.
    una bella e responsabile lezione di politica verso i cittadini che vi hanno votato.

  3. mary
    Scritto da mary

    mi pare che nel pd fosse previsto che le primarie si debbano tenere nel caso non esista l’ unanimità sul candidato uscente che di norma al secondo mandato se ha ben governato ha ottime probabilità di essere rieletto, anche per portare a termine le scelte amministrative impostate nel primo mandato, in regione, provincia e comuni. Burlando sta lavorando male? Esiste un nuovo papabile migliore di lui che miri a sostiuirlo? Per questo la Rambaudi chiede le primarie anche in Regione? O ricordo male io quando dico che mi pare che nello statuto del PD esiste anche la possibilità di non fare le primarie.? Sarebbe auspicabile un po’ di chiarezza per favore! Non entro nel merito delle vs scelte ma penso che il metodo debba essere chiaro, comprensibile agli elettori.