IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, acque sempre più agitate in giunta

Savona. Sempre più vicina al punto di rottura la vicenda della giunta provinciale savonese. Duro scontro ieri, durante la seduta di giunta, tra il presidente, Marco Bertolotto, e il suo vice, Lorena Rambaudi, in seguito alla presentazione della mozione programmatica incentrata sul piano rifiuti, presentata dal Pd ma fatta propria anche dagli altri gruppi della maggioranza.

Nel documento, che chiede il completamento del piano rifiuti secondo quanto richiesto anche dalla Regione, si prospetta la nascita di nuove discariche, indicando i siti di Cianciarin e Passeggi. Dura la replica di Berolotto: “Questa mozione mi fa ridere. Contiene solo tre punti: Passeggi, poi Passeggi, poi di nuovo Passeggi” ha dichiarato. Secondo il presidente il piano può reggere ancora, senza bisogno di trovare altre aree di stoccaggio e basandosi unicamente sulla sola discarica privata di Vado Ligure.

Il prossimo consiglio, fissato per il 30 ottobre, sarà il giorno della verità. Se la mozione passerà con il voto di Bertolotto si andrà avanti fino al bilancio ma, se come invece sembra, passerà senza il suo voto, il presidente potrebbe dimettersi o o ritirare le deleghe all’assessore che proporrà la variante Passeggi, dando il via libera alla presentazione di una mozione di sfiducia nei suoi confonti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.