IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo anno per la Fondazione CIMA: domani incontro con Bertolaso

Savona. Primo anniversario per la Fondazione CIMA, l’istituto di ricerca che si occupa di previsione e prevenzione degli eventi climatici estremi e che supporta la Protezione civile Nazionale nella modellistica previsionale dei disastri ambientali.

Domani, dopo l’inaugurazione del polo della Protezione civile a Villanova d’Albenga, nella sede del Campus Universitario di Savona Guido Bertolaso, il Presidente della Regione Liguria, il Presidente della Provincia di Savona, il Prefetto, il Presidente SPES e il Presidente di Fondazione CIMA incontreranno i volontari della Protezione civile e i sindaci dei Comuni liguri per parlare di previsione e prevenzione dei rischi ambientali.

Nel corso del pomeriggio si susseguiranno altri eventi di interesse scientifico e pubblico. La presentazione dei mega-volumi della Protezione civile che mostrano la nuova mappatura di rischio per tutto il territorio Ligure, utilissimo strumento fornito ai sindaci dal settore Protezione civile regionale per il monitoraggio e la prevenzione delle emergenze ambientali relative a alluvioni, frane e incendi sul territorio.

La giornata sarà anche un’occasione speciale per poter visitare le strutture operative e di ricerca di Fondazione CIMA e del Campus. Sarà, infatti, possibile assistere a sperimentazioni ed esperienze condotte nell’ambito dell’iniziativa CIMA OPEN LAB, condotte dal vivo direttamente dai ricercatori della Fondazione.

Due le inaugurazioni: una di carattere tecnico scientifico, dedicata a Dynamis, una girante donata da Compagnia Valdostana delle Acque e assunta a simbolo dell’intelligenza tecnica al servizio dell’ambiente; una di carattere artistico, che prevede la scopertura del gruppo statuario creato dal maestro Beppe Schiavetta, presentata al pubblico dal Prof. Felice Rossello.

La giornata si chiuderà con un goloso appuntamento a base di specialità gastronomiche, offerto dai volontari della Protezione Civile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.