IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, la B4 Metaltemple dà l’addio alla Coppa Italia con una sconfitta

Savona. Considerata la posta in palio praticamente nulla, Mangini Novi Ligure e B4 Metaltemple Savona hanno dato vita ad un incontro caratterizzato da rari momenti di agonismo intervallati a veri e propri passaggi a vuoto da entrambe le parti. Insomma, quella andata in scena sabato sera al palazzetto dello sport di Novi Ligure, l’ultima valida per la prima fase della Coppa Italia di serie B2, non è stata una bella partita.

All’andata sul campo di Varazze furono i savonesi a chiudere l’incontro a loro favore al tie-break. Nella sfida di ritorno è stata ben altra storia. Fin dalle prime fasi di gioco si capisce che la squadra di casa pare determinata ad aggiudicarsi l’intera posta in palio. In campo coach Pesce e il suo secondo Levratto schierano Canepa in palleggio, Anfosso e Bottero in attacco, Carmagnini e Parma al centro, l’opposto Fazio e il libero Zunino.

Al primo e al secondo time out tecnico è avanti il Novi 8 – 6 e 16 – 14. Sul 18 – 15, Pesce richiama i suoi. Al rientro in campo Carmagnini appoggia un bel pallone cogliendo impreparata la difesa locale. C’è un ace di Canepa e si ristabilisce il pareggio. Seguono un bel muro di Fazio e uno di Anfosso: i savonesi si portano avanti ancora per chiudere con un muro di Parma il primo set con un parziale di 25 – 22.

Storia ben differente nel secondo set, nel quale la Mangini Novi si porta subito in vantaggio. La Metaltemple mette in mostra un gioco troppo disordinato e commette molti errori gratuiti, così il Novi Ligure chiude il parziale sul 25 – 18 a suo favore.

L’apertura del terzo set è tutta nei fischi della coppia arbitrale. Fallo di formazione, invasione, fallo dalla seconda linea: in un attimo il Novi si trova in vantaggio di 4 – 0. Si arriva al primo time out tecnico con un parziale di 8 – 1. Entra Salvatico per Anfosso, il clima teso scaturito dall’avvio del set pesa sul gioco savonese che di fatto non riesce mai ad impensierire gli avversari. Pesce tenta il doppio cambio: Fasce e Miele per Canepa e Fazio, ma il parziale è nettissimo, 25 – 15.

La B4 Metaltemple Noe Savona tenta la reazione nella quarto set. In campo rimangono Salvatico al posto di Anfosso, Fasce al posto di Canepa e Miele al posto di Fazio. L’equilibrio regge fino al primo time out tecnico: 8 – 7 in favore del Novi. Poi la squadra di casa stacca e per gli ospiti non c’è nulla da fare. Mauro Pesce recrimina e viene sanzionato con un cartellino giallo. L’ultimo parziale è di 25 – 22.

Nell’altra partita della 6° giornata L’Hasta Asti ha vinto 2 – 3 in casa della Plastipol Ovada (25 – 21, 27 – 25, 22 – 25, 23 – 25, 13 – 15).

La classifica finale del girone 3:
1° Hasta Asti 17
2° Plastipol Ovada 9
3° B4 Metaltemple Noe Savona 6
4° Mangini Novi Ligure 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.