IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, Coppa Italia: la B4 Metaltemple si riscatta ai danni della Plastipol

Savona. Dopo la debacle in terra astigiana, per la B4 Metaltemple Noe Savona c’è stato subito spazio per una rivincita tra le pareti amiche del palasport di Varazze. Nella seconda partita del girone di ritorno, valida per la prima fase della Coppa Italia, di fronte ai savonesi c’era la Plastipol Ovada: sulla carta un avversario alla portata del neopromosso team ligure. All’andata, ad Ovada, Carmagnini e compagni videro sfumare d’un soffio la vittoria, in un incontro chiuso solo al tie-break.

Questa volta per i ragazzi di Mauro Pesce il fattore campo e la formazione finalmente al completo hanno fatto la differenza. Vediamo in breve la cronaca della partita. Questo il sestetto che scende in campo: Canepa in palleggio, Bottero e Anfosso in attacco, Parma e Carmagnini al centro, l’opposto Fazio e il libero Zunino. La partenza è senza spunti particolari, con qualcosa in più da parte dei savonesi che si portano al primo time out tecnico con il punteggio di 8 – 7. Sempre un passo avanti chiudono 25 – 23 il primo set.

Stessa formazione per la seconda frazione di gioco con i savonesi che sembrano aver trovato il giusto ritmo di gioco. Ci sono meno errori e più precisione sia nell’attacco sia in battuta, settori nei quali, negli incontri precedenti, la B4 Metaltemple Noe Savona ha prestato troppo spesso il fianco all’avversario. Il secondo set vede sempre avanti la squadra di casa che chiude con un parziale netto di 25 – 18.

Coach Pesce e il suo secondo Levratto mantengono la stessa formazione anche per il terzo set. L’inizio vede più determinata l’Ovada che mette a segno due muri importanti e si porta al primo time out tecnico in vantaggio per 8 – 5. Non tarda la reazione savonese che approfitta di alcuni falli dell’avversario per riprendere il comando del set. Si va al secondo time out tecnico con la B4 Metaltemple Noe Savona in vantaggio per 16 – 15. Si procede punto a punto. L’ultimo pallone è una gran botta di Paolo Fazio, coraggiosa al termine di uno scambio intenso: un pallone che passa deciso attraverso il muro avversario e chiude set e incontro con l’ultimo parziale di 25 – 23.

Sabato a Novi Ligure l’ultimo appuntamento valido per la prima fase della Coppa Italia: un girone, quello dei savonesi, dominato meritatamente dall’Hasta Volley Asti che accederà così alla fase successiva. In ogni caso per Carmagnini e compagni l’esperienza di Coppa è stato invece un ottimo banco di prova per il prossimo debutto nel campionato nazionale di serie B2, previsto proprio al palazzetto dello sport di Varazze sabato 18 ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.