IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio di Alassio: sul cadavere segni di bastonate e colpi d’arma bianca

[thumb:9444:l]Alassio. E’ stata percossa con un bastone, che le avrebbe lasciato le lesioni constatate dal medico legale al corpo e alla testa, e le sono stati inferti colpi con un’arma bianca. Non è ancora dato sapere se Alina Nutica, la diciottenne romena ritrovata senza vita in fondo ad una scarpata, abbia avuto il tempo di lottare con il suo aggressore. Gli inquirenti, tramite ulteriori esami sulla salma, sperano di capire al più presto quali di queste ferite siano state effettivamente letali.

Gli investigatori attendono conferme, ma il procuratore capo Vincenzo Scolastico, subito dopo il sopralluogo, ha sottolineato che l’ipotesi dell’omicidio è avvalorata dalle evidenze riscontrate sul luogo del ritrovamento, effettuato sulle alture tra Alassio e Villanova d’Albenga. Il corpo della giovane donna presenta inoltre un trauma facciale, che potrebbe essere dovuto al rotolamento del corpo sul terreno accidentato della scarpata. Ma a giudicare dalla quantità di tracce di sangue trovate sul posto, la vittima sarebbe caduta sotto la ferocia dei colpi impazziti del suo assassino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.