IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, riduzione Irpef per i redditi sotto i 25 mila euro

Più informazioni su

La Regione Liguria ha ottenuto questa mattina dal governo il via libera per la riduzione dell’aliquota Iperf per i redditi tra 20 e 25 mila euro. L’annuncio è stato dato dal presidente Claudio Burlando: si tratta di 16 milioni di minor gettito; sono interessati 140 mila liguri che potranno avere da gennaio in busta paga 10 euro in più. Il presidente ha spiegato che “il tavolo di monitoraggio del ministero ha certificato che abbiamo i conti del 2007 in pareggio con un avanzo di 16 milioni. Questo ci consente di ridurre le tasse”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. unbe
    Scritto da unbe

    Ti sei dimenticato la lamborghini murcielago da più di 300.000 euro che hanno comprato alla polizia!!! Ma come fanno a sperperare i soldi in maniere così assurde? Non era meglio comprare una ventina di auto normali?

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    “Tremonti ha già detto che “tva cinque anni si potvanno abbassave le tasse””

    x Vespa ….

    Devi essere un po’ piu’ ottimista, vedrai che verranno abbassate prima ….. diciamo a fine 2012 fra poco piu’ di quattro anni (poco prima delle elezioni).

    Comunque ho appena invitato a presentare una propostina di legge per ….. una bella una tantum sulle pensioni ….. una iniezione di denaro non impegnativa per i bilanci successivi, dei soldi a pioggia che arrivano a persone che … o ne hanno veramente bisogno o che li utilizzeranno per “dare una mano” a quel figlio o quel nipote che ne ha bisogno ….. e comunque quei soldi entreranno in circolo aiutando la ripresa ….

    Io ci provo…….

  3. mary
    Scritto da mary

    beh, in effetti da giorni si vede il premier che insegue le banche dicendo: ho i soldi, c’è un fondo, state tranquilli che se ve li do non metto becco negli organi del c.d.a . Ecco i soldi ci sono per le banche, per pagare i debiti di alitalia , per pagare con i nostri soldi l’ICI ai redditi medio alti. ma se si tratta di detassare stipendi, salari, pensioni , ecco che improvvisamente si diventa tirchi. I soldi sono pochi, e via cantando… Si taglia nella scuola, nella sicurezza, si taglia ovvunque, ma le province sono ancora li, camera e senato costano uno sproposito, paghiamo rimborsi per collegi elettorali e abbiamo onorevoli che essendo nominati e non eletti non hanno alcun collegio elettorale da curare. Se continua così ne vedremo delle belle. Sento molte persone che hanno votato centrodestra neri che più neri non si può, esattamente come lo erano gli elettori di centrosinistra che avevano votato e poi punito nelle urne Prodi.

  4. unbe
    Scritto da unbe

    Comunque se non detasserenno la tredicesima dopo tutte le promesse sbandierate ai quattro venti di farlo credo che ci sarà un’insurrezione anche di quelli che li hanno votati… sarebbe una presa in giro davvero troppo pesante. La fiducia crollerebbe drasticamente.

  5. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Se lo fanno è perchè sono , diciamo , obbligati a farlo, la bilancia ha due piatti. Di qua Banche,CAI, Imprese …… di la : ???