IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria al primo posto per crescita del Pil

Più informazioni su

[thumb:441:l]Regione. E’ la Liguria, a pari merito con l’Umbria, la regione italiana che guida la classifica del Pil per l’anno 2007. Questo è quanto compare dai dati presentati oggi dall’Istat, suddivisi per regioni e relativi allo scorso anno.

Liguria e Umbria sono le uniche due regioni che hanno visto un aumento superiore al 2%, con una crescita del prodotto interno lordo pari al 2,3%. A livello nazionale il Pil è aumentato dell’1,5%.

Sono l’industria (+2,4 per cento) e il terziario (+2,4 per cento) a fare da traino al buon andamento del Pil ligure, in discesa invece l’agricoltura (-1,6 per cento).

A livello macroregionale il Nord-Ovest è cresciuto dell’1,6 per cento, il Centro e Centro-Nord dell’1,7 per cento, mentre si conferma fanalino di coda il Mezzogiorno con lo 0,7 per cento.
A primeggiare nel Pil per abitante è ancora una volta il Nord-Est, con un + 3,3 per cento, mentre tra le regioni la Liguria è al primo posto (+ 4,5 per cento), seguita però da due regioni del Mezzogiorno: la Basilicata (+ 4 per cento), e la Puglia (+3,9 per cento).

Sul fronte della produttività il Nord-Ovest, con un +0,9% e il Nord-Est con un + 0,7 per cento, hanno valori superiori alla media nazionale (0,6%). Il Centro presenta un calo dello 0,2%. E con un pò di sorpresa al primo posto tra le regioni italiane troviamo la Calabria, con un + 2,1 per cento. Al secondo posto ancora una regione del Sud, la Basilicata, con + 1,6 per cento, a pari merito con il Friuli Venezia Giulia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.