IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, presentato il bilancio sociale

[thumb:1208:l]Savona. E’ stata presentata oggi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Nervi, la terza edizione del bilancio sociale della Provincia di Savona.

“Con il bilancio sociale – ha spiegato la vicepresidente Lorena Rambaudi – informiamo i cittadini su come sono state impiegate le risorse, come sono stati fatti gli investimenti, quali progetti si sono realizzati e con quali risultati. E’ un documento di conoscenza e trasparenza, perché così abbiamo la possibilità anche di dialogare con i cittadini e di rendere conto di come è stato speso il denaro dell’amministrazione”.

Tra gli investimenti più consistenti ricordati nel corso dell’incontro, vi sono stati quelli effettuati nel settore della viabilità, nelle infrastrutture scolastiche e nella difesa del suolo. Il documento è diviso in quattro aree, per rendere tutte le attività svolte maggiormente comprensibili e consultabili.

Il primo settore, dedicato allo sviluppo territoriale, ha visto un impegno finanziario nell’edilizia pubblica che si avvicina ai centomila euro ed interventi sulla viabilità minore per circa 125mila euro, mentre la difesa del suolo e la depurazione delle acque hanno visto un impegno di fondi pari rispettivamente a 11mila e 78mila euro.

L’area riguardante la tutela ambientale ha visto un particolare impegno, grazie all’attuazione delle direttive del programma energetico ambientale provinciale che ha permesso la realizzazione di impianti fotovoltaici presso l’edificio della Provincia e l’Itis “Galileo Ferraris” di Savona. Attenzione anche al controllo degli impianti termici, grazie alle prosecuzione dell’attività svolta da “Tecnocivis spa”, società partecipata dell’amministrazione provinciale.

Il terzo settore, dedicato alle infrastrutture, ha evidenziato una particolare attenzione allo sviluppo del trasporto pubblico, senza tuttavia dimenticare gli interventi sulle strade provinciali. In quest’ultimo ambito l’ente ha operato per un miglioramento delle condizioni di sicurezza stradale, puntando molto sulla manutenzione, articolata su un piano pluriennale attuato sia attraverso il monitoraggio della viabilità sia attraverso azioni di accertamento condotte attraverso ricognizioni presso tutti i comuni della Provincia.

Infine l’ultimo punto, dedicato ai servizi alla collettività, vede la creazione del piano regolatore sociale, strumento che si vuole costruire insieme alle diverse realtà territoriali operando al fine di di saldare le attività programmatorie dei servizi alla persona con quelle di tutti i settori rilevanti per la salute e il benessere della società. Quest’anno sono stati messi a punto i contenuti preliminari del Piano, grazie a una serie di interviste mirate. Sempre in quest’ultimo campo, grande è stato l’impegno per le pari opportunità dei diversamente abili, grazie a un servizio dedicato intermente al loro inserimento. Alla fine del 2007 il numero di disabili in cerca di occupazione era pari a 971 e nel corso dell’anno sono stati 185 gli inserimenti lavorativi, in crescita rispetto a quelli dell’anno precedente.

“Quello del bilancio sociale – ha concluso poi Rambaudi – è un atto volontario che consideriamo di grande utilità per i nostri cittadini, nel quale non è protagonista la parte politica ma le attività concrete dell’ente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.