IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I giovani savonesi su Facebook per uscire dal grigiore cittadino

[thumb:2687:l]Savona. Dall’Inferno dantesco al network di Facebook il passo è breve, almeno per un gruppo di giovani savonesi, che grazie alle potenzialità del web stanno creando una nuova rete di amicizie per rendere più animata la vita sociale nella città della torretta. “Lasciate ogni speranza voi ch’entrate a Savona” è il titolo del gruppo, costituito da ragazzi stanchi della povertà di proposte e iniziative del capoluogo di provincia, e in modo eloquente il sodalizio si ispira al sommo poeta e al suo viaggio agli inferi.

La mente della comunità virtuale è lo studente ventitreenne Simone Poggio, che spiega: “Savona sarebbe anche una bella città, ma purtroppo non offre praticamente nulla a noi giovani: oggi quello che puoi fare è spendere 15 euro per entrare nella solita discoteca o bere fino a che non ti stufi nel solito locale. Le strutture sportive sono molto carenti e senza facilitazioni per i giovani e gli studenti universitari. Lo stesso dicasi per gli spazi riservati allo studio”.

I giovani savonesi del social network si lamentano del “grigiore cittadino”, ma non mancano di esprimere la propria vocazione al sorriso e all’ironia. All’interno del gruppo i membri si sono dati una serie di titoli modello corte nobiliare, ma con molte rivisitazioni. Troviamo, fra gli altri, un imperatore delle Fornaci, un marchese del “matitino” e lo “spiaggiarolo de Sanna”. Ma tutta la corte al completo si sta mobilitando per organizzare eventi e feste.

“Il nostro gruppo nasce anche da questo – sottolinea Simone Poggio insieme a Giovanni Battaglio – dalla volontà di trovare soluzioni alternative per incontrarci e divertirci. Ogni weekend la storia si ripete. ‘Che si fa?’, è la domanda retorica dei giovani. Ma le alternative nella risposta sono sempre le stesse, moltiplicate per tutti i dodici mesi dell’anno: un centro città deserto, i quattro locali della darsena dove prendersi da bere, il cinema e poco più. Il malcontento è diffuso e contagioso. E’ bastato così creare il gruppo e in poche settimane il numero degli iscritti non ha smesso di aumentare”.

Il primo Facebook Party è previsto il prossimo 25 ottobre al Lord Nelson di Spotorno. “Abbiamo cercato una location a Savona centro – spiegano gli organizzatori – ma abbiamo riscontrato tanta diffidenza e difficoltà”. L’ingresso alla festa è riservato a chi si prenoterà tramite l’iscrizione gratuita al gruppo virtuale “dantesco” (www.facebook.com, group: “Lasciate ogni speranza voi ch’entrate a Savona”). La serata sarà inoltre animata dalla presenza delle Miss Facebook 2008, con lo staff che cercherà nuove pretendenti tra le ospiti. In occasione di questo primo party del gruppo di Savona verrà sancito anche un giuramento collettivo su una piccola carta dei diritti dei giovani savonesi pensata per l’occasione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.