IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gioventù Italiana: “Dedicare una via di Savona a Ugo Venturini”

Savona. Il coordinamento savonese del movimento giovanile de La Destra di Storace, Gioventù Italiana, propone l’intitolazione di una via savonese a Ugo Venturini, giovane aderente al Movimento Sociale ucciso con un colpo di bottiglia in testa a Genova, nel 1970, durante un comizio di Almirante.

“Non avendo rappresentanti nel comune di Savona – si legge in un comunicato – nei prossimi giorni avvieremo una raccolta firme da depositare presso il presidente del consiglio comunale per richiedere l’attenzione dell’assemblea sulla nostra proposta. Nel contempo la richiesta verrà presentata dai nostri consiglieri comunali nelle amministrazioni dove siamo presenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    Ringrazio il sig De Fezza per il chiarimento, avevo premesso che non conoscevo la sua posizione politica ma solo quella di Tosi e Gallizia. Sono lieto che abbia dimostrato coerenza a differenza dei citati personaggi.

  2. Scritto da Giuseppe De Fezza

    Chiedo scusa a tutti per il ritardo nel rispondere ai precedenti post dove sono stato tirato in ballo…

    Per i Ragazzi del Manfrei:
    Mi rammarica il fatto che per ben due volte, sia su youtube che nel vs post del’8 febbraio 2010 delle 17.04, sono stato attaccato da Voi, in quanto ho sempre avuto stima, ammirazione e rispetto per la vs Associazione. Il fatto di pubblicare un video su youtube, di un comizio elettorale con il sottofondo della colonna sonora del Gladiatore, stava ad evidenziare la tenacia e la forza con la quale ho cobattuto in quella campagna elettorale, contro una forte e anomala coalizione a favore del Sindaco uscente. E comunque non mi sembra di aver offeso o tolto qualcosa a qualcuno, facendolo.
    Purtroppo noi di Destra perdemmo l’elezioni contro la Sinistra, ma il mio sforzo fù abbondantemente gratificato da 70 voti e cioè il 25% del totale della mia Lista, al terzo posto su 39 candidati (13 per lista per un totale di 3 liste)…
    Credo (detto molto ironicamente) che mi sia meritato la colonna sonora del Gladiatore, in quanto sono uscito Vittorioso in mezzo ad una arena di Leoni, di fatti oggi sono capo gruppo dell’opposizione a Toirano.
    E comunque neanche io ho molto tempo per ridere, visto che già nel 2004 all’età di 21 anni, mi sono preso le mie responsabilità entrando a far parte di un consiglio comunale e portando avanti tanti progetti e battaglie di gente della nostra area, che mi hanno fatto sentire un “uomo libero” e mi hanno fatto crescere e maturare. Spero di sbagliarmi, di aver compreso male, in quanto mi rammaricherebbe molto, ma ho trovato una certa arroganza nei vs attacchi, mi piacerebbe che tra gente della stessa area politica, prevalesse il confronto e non gli attacchi e le denigrazioni sterili.

    Per il Sig. Cepollina:
    Mi dispiace doverLe parlare da qui, avrei preferito farlo di persona, ma ci conosciamo solo di vista e non sapevo come contattarla.
    Non entro in merito alle considerazioni fatte sulla Sig.ra Tosi e sul Gallizia, ma ci tengo a precisare e a sfatare ogni dubbio sul mio possibile avvicinamento alla rispettabilissima UDC.
    Pensi Sig. Cepollina, che Tosi e Gallizia conoscendomi molto bene, non si sono posti neanche il dubbio di chiedermi se avessi voluto aderire al loro partito, in quanto conoscevano la mia riposta assolutamente NEGATIVA.
    Chi mi conosce sà che sono di DESTRA, senza ma e senza sè, DIMOSTRABILI con i miei risultati elettorali del 2004 e del 2009 a Toirano e con i supporti dati all’amico Sindaco di Borghetto S.S., non chè alla coalizione Biasotti a quest’ultime elezioni regionali.
    Le garantisco che io rappresento una buona parte dell Destra moderata e radicale della Valvaratella, anche da INDIPENDENTE, in quanto al momento non ho in tasca nessuna tessera politica. Iniziai a militare in Alleanza Nazionale, non aderii al progetto PDL ( a torto o a ragione, mi sembrava di perdere una certa identità politica) e seguii la scissione de La Destra, deluso di come erano state gestite le cose a livello territoriale nel partito di Storace, decisi per il momento di non appartenere a nessun partito.

    Sperando di aver chiarito qualsiasi Vs dubbio, di non aver offeso nessuno e sempre a disposizione per confronti o chiarimenti porgo i miei più sinceri saluti.

    Giuseppe De Fezza

  3. Ragazzi del Manfrei
    Scritto da Ragazzi del Manfrei

    Gentile freeholly,
    non capisco la sua critica. La nostra associazione denuncia da sessantacinque anni i misfatti che ha visto la nostra terra e che, ancora oggi, vengono taciuti. Che c’entrano i crimini fascisti? Qui nessuno li contesta però pensiamo sia giusto consegnare alle future generazioni una storia meno propagandata e più reale. Noi non facciamo politica, ci occupiamo di storia. Se è davvero interessato le passo il link del nostro documentario autoprodotto dieci giorni fa dove potrà vedere le nostre facce, storie e testimonianze: http://www.youtube.com/user/ragazzidelmanfreisv#p/u/7/EAduFctPJjA
    Per il resto sono d’accordo con lei: a Savona la proposta d’intitolare una via a Venturini è una trovata pubblicitaria (se legge comunque il mio post precedente vede che è ciò che ho già scritto) così come lo sarebbe, come giustamente rileva, intitolarla a Carlo Giuliani.
    Cordialmente

  4. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    premetto che non sto scherzando…perchè quello che sto per scrivere pare una burla: chi scriveva a nome de “La Destra” ora milita nell’UDC… giuro! Non so il sig. De Fezza ma sicuramente la sua capolista alle comunali di Toirano (giunta terza su tre liste…) e il candidato de La Destra nel collegio di Borghetto alle provinciali e responsabile del movimento giovanile del partito…
    Gente con idee chiare e con la coerenza come valore di riferimento! :-) anzi… :-/

  5. Bandito
    Scritto da Bandito

    Sono il nipote di una partigiana fucilata dai fascisti, e prorprio per questo penso che una persona uccisa per le sue idee, qualunque queste siano, abbia diritto di essere ricordata. Io non so chi abbia ragione o torto, so solo che chi è di un certo partito, secondo alcuni, ha sempre ragione e deve essere celebrato, mentre chi ha altre idee merita l’oblio. Ma mia nonna, e per chi se lo domanda si chiamava Paola Garelli, non faceva altro che portare da mangiare al suo “comunista amante”, e per questo è un’eroina, chi viene ucciso a bottigliate perchè manifesta le sue idee è un criminale. Uguaglianza per tutti dovrebbe essere il motto di ogni persona che crede nella libertà, ma sembra che i sinistri non la pesino alla stessa maniera.