IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gazebo dei sindacati per l’operaio morto a Salea

Albenga. Sull’ennessimo infortunio mortale sul lavoro, capitato questa mattina in un cantiere a Salea d’Albenga e nel quale ha perso la vita l’operaio slavo Amir Salihovic, di 44 anni, intervengono le organizzazioni sindacali di categoria Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil di Savona.

“Nemmeno a seguito dell’incidente mortale il cantiere si è fermato – si legge in una nota -. Solo in un secondo tempo e a seguito delle pressioni delle organizzazioni sindacali, l’attività lavorativa è stata sospesa. Spesso si levano voci indignate e accusatorie perchè alle morti sul lavoro si risponde solo con la solidarietà; quando però, anche questa viene a mancare perchè una azienda fa lavorare i propri dipendenti anche con l’accadimento di tali tragedie, il segnale è ancor più preoccupante, perchè ciò significa che i morti sul lavoro sono entrati a far parte della nostra quotidianità”.

I sindacati hanno poi annunciato che in occasione dei funerali di Amir Salihovic si terranno dei gazebo informativi nelle principali piazze cittadine del territorio provinciale al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della sicurezza sul lavoro: “Solo investendo risorse su sicurezza e formazione si potrà gradualmente contenere questo stillicidio che ogni giorno aggiunge vittime ad un lungo elenco di infortuni gravi e mortali”, conclude la nota sindacale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vespa

    -appalti, subappalti in un continuo gioco al ribasso.
    -lavoratori improvvisati.
    -lavori pericolosi affidati a personale senza preparazione…..
    Sono solo alcune delle cause che provocano gli incidenti sul lavoro!
    Forse, più dei gazebo, sarebbero utili proposte concrete.