IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, progetto aree Ghigliazza: ancora dubbi dai Verdi

Finale Ligure. E’ critico il portavoce dei Verdi finalesi, Gabriello Castellazzi, sul progetto di realizzazione di un molo nel tratto di mare antistante le cave Ghilgiazza, che consentirebbe all’impresa di far salpare direttamente dal nuovo pontile il materiale roccioso necessario alla realizzazione del nuovo porto di Ospedaletti.

“Quasi tutto il corpo del molo – spiega Castellazzi – sarà costituito da materiale sciolto, ossia tout vanant e ghiaia, essendo destianto quindi a essere ‘spalmato’ sul fondale, distruggendo gran parte di questo e del beach rock che caratterizza tutto quel tratto di costa”.

Secondo i Verdi finalesi il progetto preoccuperebbe non poco l’associazione bagni marini per i possibili danni al litorale e avrebbe provocato l’intervento dell’ufficio tutela paesistica della Regione Liguria, che non considererebbe ammissibile la realizzazione del molo, sebbene l’ultima parola spetti alla non ancora convocata conferenza deliberante.

Castellazzi poi ribadisce la contrarietà all’attuale progetto di riqualificazione delle aree Ghigliazza, rilanciando: “La realizzazione di 350 nuove seconde case, visto l’andamento dei mercati, è un grosso rischio anche per gli stessi costruttori. Secondo noi, la loro drastica riduzione e la realizzazione in alternativa di una grande centrale fotovoltaica sarebbe nello stesso interesse dell’impresa oltre che della comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. bagaglio
    Scritto da bagaglio

    Sono perfettamente d’ accordo con il sig. Gabriello Castellazzi, cosa continuiamo a costruire case sul nostro litorale che è già un ammasso di cemento e sembra di essere nel Napoletano dove ci sono tutte quelle cosruzioni abusive, almeno quelle sono abusive, qui si continua a costruire con il bene placido di tutti senza tener conto dell’ impatto ambientale e senza fare qualcosa di veramente utile x tutti i cittadini e non solo per le tasche di qualcuno.
    Sono d’ accordo di fare una grande centrale fotovoltaica che davvero sarebbe a beneficio di tutta la comunità.
    In quanto al molo non sono d’ accordo perchè poi finirebbe x diventare un’ altro porto turistico, e mi sembra che di porti in questa zona ce ne siano già fin troppi.
    Il molo comunque rovinerebbe un angolo di Finale Ligure estremamente bello e carateristico, se viene fatto a Finale di bello non ci rimarebbe più nulla, visto anche si il disastro del Lungo Sciusa e della nostra ex splendida passeggiata a mare che ci era invidiata da tutti e ora è uno schifo.
    Vorrei che questa mia lettera fosse pubblicata e vi man levo da ogni responsabilità.
    Distinti saluti Andreina Moncheroni in Bagaglio.