IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, la Forestale sequestra costruzione abusiva

[thumb:9489:l]Finale Ligure. Gli agenti della stazione di Calice del corpo forestale e gli addetti dell’ufficio tecnico del Comune di Finale Ligure hanno posto sotto sequestro, nella mattinata di oggi, un edificio in muratura di circa trenta metri quadrati in località Bracciale di Bastia. La costruzione si trova, infatti, in una zona sottoposta a vincolo paesistico ambientale, totalmente non edificabile sulla base delle disposizioni del piano urbanistico vigente ed è stata costruita senza alcuna autorizzazione.

La forestale ha provveduto ad informare il pubblico ministero di turno, per poi procedere al sequestro preventivo dell’opera abusiva ed alla segnalazione del responsabile alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Savona. Altre violazioni amministrative sono state riscontrate nel corso del sopralluogo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco1969

    Direi che l’immobile non era finito, altrimenti difficilmente sarebbe stato sequestrato. Il sequestro ha l’obbiettivo di evitare che il reato venga portato a termine.
    Per il resto hai ragione qualcuno avrà sicuramente visto ma nessuno parla, per l’acqua basta avere l’orto e te la danno senza problemi.

  2. W.W.
    Scritto da W.W.

    Ma c’è qualche cosa che non torna.
    Intanto non ci è dato conoscere se l’edificio era terminato o no.
    Poi, per costruire un sito, tanto per fare un esempio di m.10×3, occorre del materiale, non esclusa
    l’acqua e, non ultimo, almeno uno sterrato per portarvi l’occorrente ma, nessuno ha visto niente
    all’inizio dell’abuso edilizio.