IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Congresso Fimmg: cresce la “fame” di informazione sulla salute

[thumb:2299:l]Dal congresso nazionale dei medici di famiglia della Fimmg che si è svolto a Villasimius (Cagliari) è emerso che sta crescendo la “fame” di informazione sulla salute. Durante il congresso sono stati presentati i risultati di una ricerca telefonica dell’Added Value Italia, effettuata nel mese di settembre, su un campione di mille cittadini che rappresentano la popolazione italiana. La percentuale maggiore attiene alle donne tra i 35 e i 54 anni che si aggiornano continuamente tramite la televisione, ma soprattutto tramite internet.

Ad essere maggiormente “affamati”, tra l’altro, sono quelle fette di popolazione di livello culturale più alto. Infatti una bassa percentuale viene registrata per persone di bassa scolarità, ma anche per la popolazione maschile e per la popolazione al di sotto dei 34 anni. Per far sì che l’informazione si diffonda in maniera corretta i medici di famiglia chiedono un maggior intervento da parte delle istituzioni.

“Secondo i dati del nostro centro studi, il 92,2% dei medici di famiglia ritiene che i pazienti tendono oggi a chiedere maggiori spiegazioni e a voler sapere di più sulle decisioni del medico che li riguardano – ha osservato il segretario nazionale della Fimmg, Giacomo Milillo -. Per i medici è importante che le fonti di tali informazioni siano qualitativamente selezionate, in modo che il dialogo medico-paziente sia comunque orientato a una maggiore compliance verso le terapie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.