IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio femminile, colpaccio del Cerialecisano in terra spezzina

Cairo Montenotte. Dopo i pareggi con Genoa e Bragno, nei primi due turni di campionato, tutt’altro che abbordabili, il Cerialecisano si è sbarazzato con un irridente 14 – 0 del Don Bosco e, domenica scorsa, ha ottenuto il suo primo successo esterno. Grazie alle segnature di Greco, Conigliaro e Gaudino le ingaune hanno espugnato il terreno dello Spezia capolista. Beneficiando anche dell’espulsione di Gasperini, il Cerialecisano ha messo in mostra qualità che la candidano di diritto ad un posto tra le favorite. Alla Spezia sono scese in campo Raspello, Manconi, Giovannini, Menini, Conigliaro, Pandolfi (Di Blasi), De Blasio, Meinero, Greco, Gaudino, Piaggio. Le ragazze allenate da Magalino si sono così portate ad una sola lunghezza dalle spezzine e a 2 punti dalla nuova primattrice, la Culmvpolis.

Quest’ultima ha liquidato con 8 reti la Praese ma, fatto raro per chi vince in modo così netto, si è vista infliggere un’ammenda di 90 euro dal giudice sportivo. La motivazione: “per tutta la durata della gara un gruppo di tifosi della società, insultava e offendeva con cori anche blasfemi il direttore di gara. Tale comportamento si verificava anche dopo il termine della partita, e cessava solo dopo la partenza dall’impianto dell’arbitro.”

Dopo un ottimo avvio di stagione, con la vittoria sul terreno della Praese, il pareggio con il Cerialecisano e il successo per 6 – 3 sulla Finalborghese, il Bragno è incappato in una giornata sfortunata. Le ragazze condotte da Marco Marenco sono state battute di misura sul terreno amico dal Genoa. Le biancoverdi scese sul rettangolo di gioco: Imbimbo, Pregliasco, De Luca, G. Pesce, Galindo, Barlocco, Manuelli, Lenzi, Galliano, Manfredi (M. Pesce), Bonifacino.

Dopo due sconfitte, senza peraltro sfigurare, la Finalborghese ha fatto il suo dovere rifilando 7 reti al Don Bosco Spezia e portando così a casa l’intera posta in palio. Sono andate in goal Amorelli (3 volte), Calcagno (2), Therisod e Peluffo. In classifica le finalesi, pur avendo già osservato il turno di riposo, si lasciano alle spalle quattro rivali. La squadra di mister Piccardo ha giocato con Longo, Mellegari, Rebella, Maggi, Vignone, Gazzano (Vico), Bonina, Therisod, Peluffo, Amorelli (Fornai), Calcagno (Rocca).

I risultati della 4° giornata:
Bragno – Genoa Calcio Femminile 0 – 1
Culmvpolis Genova – Praese 1945 8 – 0
Don Bosco Spezia – Finalborghese 4 – 7
Molassana Boero – Matuziana Sanremo 0 – 2
Spezia – Cerialecisano 2 – 3
Valpolcevera Serra Riccò – Val Steria 7 – 0

Il Bragno, a seguito della penalizzazione di 7 punti, si trova ora a quota 0:
1° Culmvpolis 10
2° Spezia 9
3° Cerialecisano 8
4° Valpolcevera Serra Riccò 7
4° Genoa Calcio Femminile 7
6° Matuziana Sanremo 7
6° Molassana Boero 7
8° Finalborghese 3
9° Praese 3
10° San Giovanni Battista 0
11° Bragno 0
11° Val Steria 0
11° Don Bosco Spezia 0
Valpolcevera Serra Riccò, Genoa Calcio Femminile, Finalborghese e San Giovanni Battista hanno una partita in meno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.