IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, Ap: domani nuovo incontro

Savona. La riunione tra le rappresentanze sindacali della Ap e i vertici aziendali si è conclusa con un nulla di fatto. Un nuovo incontro è stato convocato per domani, martedì 7 ottobre, sempre presso la sede savonese dell’Unione industriali: al centro il futuro dei lavoratori dell’azienda cairese in seguito alla crisi del mercarto automobilistico.

“La crisi internazionale ed in particolare quella dell’auto – ha sottolineato Andrea Pasa, della Cgil – non aiutano a trovare delle soluzioni. Anzi abbiamo saputo proprio oggi che gli ordinativi delle case ad Ap sono ancora meno di quelli che ci aspettavamo da ora fino a fine anno. L’unica prospettiva certa che abbiamo davanti purtroppo è la cassa integrazione a rotazione, per i 488 dipendenti dell’azienda, fino al 28 dicembre”.

L’Ap, specializzata nella produzione di freni per auto, ha visto acuirsi la propria crisi in seguito all’annullamento della commessa per la nuova Ford Fiesta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tino

    Che la situazione economica non volgesse al bello era sotto gli occhi di tutti.
    La perdita di una commessa in campo industriale non e’ mai un fulmine a ciel sereno: come minimo doveva essere lampante da almeno un anno.
    Come minimo si e’ perso un’anno nel cercare una soluzione al problema che oggi si aggrava con la crisi economica mondiale.
    L’azienda sapeva di poter contare sulla cassa integrazione per risolvere i suoi problemi : se anche i dipendenti ,guidati dai loro rappresentanti, hanno contato su questo aspetto allora non ci sono difficolta’, in caso contrario qualcuno ha dormito invece di lavorare.