IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Riviera Vado – Treviglio: cronaca e tabellino

Quiliano. Come lo scorso anno l’Intertrasport Treviglio si conferma la bestia nera della Tirreno Power Riviera Vado. Nella gara d’esordio del campionato di serie A Dilettanti i liguri del coach Alessandro Crotti, affiancato quest’anno da Danilo Spedaliere, sono stati sconfitti da un Treviglio arrivato al palasport di Quiliano con gli occhi della tigre. La volontà dei lombardi di imporre il proprio gioco e una fisicità maggiore si vedono dal primo minuto alla sirena finale.

L’anno scorso la sfida a Quiliano finì 69 – 87, ieri sera è terminata 72 – 89. Davanti a 650 spettatori (in tribuna anche il giocatore ex Nba Stefano Rusconi, che quest’anno gioca a Chiavari in C1) il Riviera parte con il quintetto base formato da Calbini, Pagliari, Mossi, Trionfo e Guerci. Il coach di Treviglio, Lino Frattin, risponde con Reati, Raschi, Guarino, Gamba e Rossi.

E’ Guerci a suonare la carica per la Tirreno Power segnando il primo canestro sulla prima azione. Ma Treviglio pareggia i conti subito dopo con Rossi. Pagliari riporta il Riviera in vantaggio, Gamba segna la prima bomba di una lunga serie che sosterrà gli ospiti nel corso della partita. La spinta galvanizza Reati che con due azioni personali realizza il 6 – 9 e il tiro che porta Treviglio avanti 8 – 11.

Le due squadre si affrontano subito a viso aperto, schierando difese molto attente e le ali pronte a scattare in contropiede. Gironi, subentrato a Trionfo, prova ad accorciare. Così come Mossi, che piazza una delle sue bombe da tre punti, e Guerci, autore di un gancio da applausi (18 – 20). Scorrono i minuti: i tifosi di casa si infiammano con la bomba di Mossi, che pareggia 25 – 25, ma il coach lombardo Frattin lancia un’occhiataccia ai suoi, che immediatamente riprendono a macinare gioco: un’altra tripla di Gamba riporta Treviglio in vantaggio 25 – 28.

Inizia il secondo quarto e lo scatenato play lombardo Guarino mette in difficoltà la retroguardia dei padroni di casa. Non appena il Riviera riesce ad accorciare le distanze arrivando a giocare punto a punto, gli ospiti reagiscono con veemenza. Solo ad una manciata di secondi dalla sirena dell’intervallo Calbini accorcia 43 – 50.

Al rientro dalla pausa il Riviera si riporta sotto, fino al 49 – 51 del quarto minuto. Servono due tiri liberi ai lombardi per riportarsi avanti di quattro punti. Da quel momento l’offensiva di Treviglio sembra riprendere vigore: due centri dell’inesauribile Gamba e di Reati restituiscono agli ospiti dieci punti di vantaggio. Ancora una tripla di Calbini riaccende le speranze dei padroni di casa (54 – 61), ma sul rovasciamento di fronte Gamba ottiene due tiri liberi per il 54 – 63. La tripla di Benedusi a 30″ dalla fine del terzo quarto serve solo ad accorciare le distanze (57 – 69).

L’ultima frazione di gioco inizia nuovamente con gli ospiti in attacco, determinati a mantenere quella decina di punti di vantaggio che potrebbe regalare loro un’importante vittoria alla prima giornata. Il play lombardo Guarino in azione solitaria segna il canestro del 68 – 85 e ben presto il Riviera sembra arrendersi.

“In primis abbiamo perso ai rimbalzi” analizza a fine gara il coach del Riviera Crotti. “Siamo stati troppo morbidi e loro ne hanno concretizzato ben 16 più di noi. Un peccato, perché abbiamo avuto percentuali migliori, ma Treviglio ha messo in campo una maggiore determinazione. Una squadra arrivata qui “tirata a lucido”, che ci ha punito su qualsiasi sbavatura. Noi abbiamo giocato anche una discreta pallacanestro, ma era troppo poco per battere questo Treviglio”.

Il tabellino:
Tirreno Power Riviera – Intertrasport Treviglio 72 – 89
(parziali: 25 – 28, 43 – 50, 57 – 69)
Tirreno Power Riviera: Benedusi 3, Ficetti, Baggioli 2, Calbini 15, Pagliari 11, Mossi 21, Trionfo, Gironi 9, Guerci 11, Maccagno. All.: Crotti.
Intertrasport Treviglio: Guarino 10, Planezio 2, Gotti, Reati 24, Raschi 17, Demartini 4, Zanella 5, Gamba 17, Rossi 8, Da Ros 2. All.: Frattin.
Arbitri: Alessandro Tirozzi (Bologna) e Antonio Migotto (Santo Stino di Livenza).

Nella 2° giornata la Tirreno Power Riviera giocherà in trasferta (Lido di Jesolo, domenica 12 ottobre, ore 18) per sfidare la neopromossa Jesolo San Donà di Piave, che al debutto in A Dilettanti ha perso a Cremona 80 – 72.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.