IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket femminile, un black out nel secondo quarto condanna l’NBA

Celle Ligure. I risultati si fanno attendere: dopo 4 giornate la NBA Celle Ligure è ancora a secco di vittorie. Nonostante questa astinenza il team del presidente Carlo Besana sta offrendo prestazioni che invitano a riporre aspettative in un futuro più roseo. Infatti, sul piano del carattere, le sue giocatrici hanno offerto ancora buone indicazioni, soprattutto nella seconda parte dell’ultimo incontro giocato.

In casa della Euromar La Spezia, le cellesi patiscono un avvio veemente delle locali (6 – 0 al 3°, con 6 punti di Pagliaccia). Il primo break viene rintuzzato da un tiro pesante di Galbiati e da un gioco da tre punti di Bestagno (6 – 6 al 5°). Seguono 4′ assolutamente inguardabili (ben 12 conclusioni, 6 per parte, a vuoto), poi dapprima Girardin quindi, all’inizio del secondo quarto, 3 punti di Tosetto portano la NBA a condurre sul 12 – 15. Nessuno può prevedere che saranno i suoi soli tre punti dell’intero quarto. Infatti il team cellese, improvvisamente, va in confusione: trascorre ben 11 minuti consecutivi completamente all’asciutto e, con un parziale di 22 – 0, la Virtus Spezia, sospinta da un’ottima Narcisi, scava il solco: 34 – 15 al 21°.

Ci sarebbero tutte le premesse, complici anche i falli rapidamente accumulati da Fea e Flandi, per una pesante débâcle, ma le ragazze di Vignati danno finalmente prova del loro carattere. Aumenta l’intensità difensiva e d’incanto migliorano anche le percentuali in attacco, con buone soluzioni di Fea e Bestagno. Al 32°, sul – 12 (46 – 34), vengono sprecate due ghiotte occasioni per provare a scendere sotto la doppia cifra di distacco. Ci pensa però Crescenzo con una tripla dalla lunghissima distanza a suggellare una vittoria mai in discussione ma di certo non nelle proporzioni che ad un certo punto si sarebbero potute prevedere.

Tuttavia i piccoli ma concreti segni di miglioramento messi in mostra dalla NBA Celle potranno concretizzarsi in un maggior numero di punti con il progressivo inserimento di Tosetto. Dietro l’angolo però c’è il derby, mercoledì 29, con un Lavagna che si trova inaspettatamente a soli 2 punti e di certo avrà molta voglia di riscatto.

Il tabellino:
Euromar Virtus La Spezia – NBA Celle 59 – 44
(Parziali: 11 – 12, 32 – 15, 44 – 31)
Euromar Virtus La Spezia: Pagliaccia 11, Cerretti 5, Giorgi 4, Crescenzo 7, Baggioli, Canova 10, Narcisi 14, Savi 8, Rossini, Armani. All.: Giannetti.
NBA Celle: Pretin ne, Alvarez 3, Fea 11 Dessalvi, Galbiati 7, Flandi 2, Lanari, Tosetto 3, Bestagno 8, Girardin 10. All.: Vignati.
Arbitri: Matteo Bani (Cascina) e Giovanni Meloni (Pisa).

I risultati della 4° giornata:
Euromar Virtus La Spezia – NBA Celle 59 – 44
Perini Montecatini Terme – Autorighi Lavagna 64 – 47
Viareggio – Named San Giovanni Valdarno 53 – 49
Softing Ghezzano – Antonianum Quartu Sant’Elena 94 – 29

La classifica vede Euromar e Viareggio scrollarsi di dosso la compagnia del San Giovanni, sconfitto proprio in terra versiliese. La NBA Celle resta in compagnia del Quartu Sant’Elena, squadra “materasso” del raggruppamento:
1° Euromar Virtus La Spezia 8
1° Viareggio 8
3° Named San Giovanni Valdarno 6
4° Softing Ghezzano 4
4° Perini Montecatini Terme 4
6° Autorighi Lavagna 2
7° NBA Celle Ligure 0
7° Antonianum Quartu Sant’Elena 0

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.