IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Mimmo Giraldi aderisce a La Destra

Più informazioni su

Alassio. , il presidente del consiglio comunale di Alassio Mimmo Giraldi aderisce a La Destra. “E’ con grande soddisfazione, proprio alla vigilia del primo congresso provinciale della federazione” afferma Massimiliano Mammi, responsabile regionale del movimento di Francesco Storace. Mimmo Giraldi, da giovanissimo, era stato sindaco di Alassio dal 1990 al 1992.

“Devo ringraziare la nostra bravissima responsabile provinciale Antonella Tosi dandole atto del grande lavoro svolto sul territorio, portando La Destra a rappresentare un polo di attrazione per chi non si riconosce nel bipartitismo imperfetto dell’asse PD-PDL, e di chi, al contrario, apprezza e condivide un progetto politico serio e coerente”, continua Mammi.

“L’adesione di Mimmo Giraldi, al quale va il benvenuto di tutta La Destra ligure, è la dimostrazione di quanto il nostro movimento stia ben lavorando anche in previsione delle amministrative del 2009 che ci vedranno assolutamente protagonisti su tutto il territorio regionale”, conclude il portavoce regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tumajettu

    Arrivo buon ultimo a leggere la strepitosa notizia di Mimmo che passa – è già passato? e, si è fermato? – alla destra di Storace… Ma allora, io (e altri) che eravamo sistematicamente più a destra di lui nelle nostre immature discussioni politiche da infradiciottenni di venticinque anni fa, che faccio, mi iscrivo alla Hitler Jugend? A parte gli scherzi, hanno ragionissima i precedenti commentatori: happy to live in Alassio!

  2. Scritto da Roberto Socco

    Caro “signor” Bulldogone,
    come avrà visto il blog è dedicato alla notizia del passaggio di Mimmo Giraldi alla Destra e non a me. Per l’ennesima volta, usando numerosi nickname, lei approfitta di ogni occasione per cercare di diffamarmi con insinuazioni e menzogne che la qualificano abbondantemente.
    Ma come disse quel tale, parlatene male, ma parlatene!
    So perfettamente chi è lei, anche se tenta disperatamente di mimetizzarsi usando gergalità e stili differenti. Una disperazione che lei ha già manifestato con i vertici di Alleanza Nazionale che, ora che è stato definitivamente “allontanato”, non rispondono più alle sue logorroiche telefonate e hanno messo uno stop all’incredibile spamming delle sue mail, purtroppo ancora attivo nei riguardi di molti militanti del PDL che me ne confidano il disagio.
    Quando parla di “ex” mediti su se stesso, e quando parla di “palanche” mediti su certi tentativi (falliti!) di far acquisire al Comune di Alassio certe forniture da lei ben viste.
    L’unica “novità esplosiva” che lei potrebbe annunciare è la rinuncia a tediare funzionari comunali e consiglieri comunali (di maggioranza e di opposizione…) con le sue ripetitive diatribe personali con extracomunitari e bagnini. Mi creda, non ne possono più!
    E rinunci anche alla descrizione di farneticanti scenari politici, che forse compensano il suo astio ma non fanno onore alla sua intelligenza. Invece di predire futuri fallimenti altrui, prenda atto degli attuali suoi.

    Riguardo all’oggetto di questo blog, faccio i miei personali auguri all’amico Mimmo Giraldi per la sua scelta di campo, analoga a quella da me effettuata una quindicina di anni fa.
    Ma ciò non toglie che io la giudichi scellerata e politicamente inaccettabile dal PDL, e che ha già messo in moto un meccanismo che probabilmente lo porterà a perdere la sua attuale carica di Presidente del Consiglio Comunale alassino.

    Roberto Socco

  3. bulldogone
    Scritto da bulldogone

    Ve lo vedete socco ai tempi della Ferrando con la barra tutta a sinistra altro chè radicale un par di palle.
    in quanto a tessere di partiti poi non ne parlemmu
    certo socco e giraldi hanno una cosa in comune da barra batutta si9nistra a barra tutta a destra e di più
    di la si fa filosofia di qua si girano palanche
    meglio stare con i capitalisti che il contrario
    giraldi si è infilato in un cul de sac
    socco se cade il soindaco ha finito carriera
    già alle ultime comunali ha fatto cilecca cla prossima volta farà spalsh vero marco o lalassino
    nel pdl certe figure hanno fatto il loro tempo
    lo sanno e già patiscono perchè sentono aria di soffitta, cimiutero degli elefanti
    sta per nascere una nuova realtà nel centro destra ora socco ha concorrenza in casa e la patisce perchè
    mimmo non fa sconti a nessuno e tra un po ci saranno altre novità esplosive caro roberto caro ex

  4. Scritto da a

    Per IENA. E’ vero Giraldi ha fiutato l’aria che tira e ha capito che la maggioranza alassina ha i giorni contati..Troppa litigiosità, troppi galli nel pollaio e un Sindaco che ormai ha già la testa in regione…Adesso però per coerenza dovrebbe passare all’opposizione in Consiglio comunale o come si usa dire con piu’ eleganza Votare di volta in volta secondo coscienza…Abbia il coraggio di togliersi qualche macigno dalla scarpa dicendo cosa pensa davvero di Melgrati che per far parlare di se’ si inventa la partecipazione all’Isola dei Famosi le multe con gratta e vinci incorporato e i divieti del Burqa…(mai viste donne col Burka ad alassio in vita mia… ), Di Avogadro che dopo aver cambiato tremila partiti adesso è tornato leghista e fa la morale a tutti…della Zioni che usa L’UDC come un autobus per ottenere di nuovo l’assessorato e poi salta i sul piu’ comodo carro del PDL… Parli di loro Caro Giraldi se vuole la nostra simpatia…

  5. Scritto da a

    Preciso che personalmente non ho nulla contro MiMMo Giraldi. Francamente non credo sia confluito nella destra per un improvviso idillio col Duce, penso, per quel poco che lo conosco, che abbia fatto un ragionamento del genere “In FI non ho spazio nè possibilità di emergere, troppa concorrenza… nella Destra invece dove sono ancora pochi e abbastanza sprovveduti sarò un VIP… mi candideranno alle Provinciali,alle Europee (sognar non costa nulla…) alle regionali o addirittura a Sindaco ad Alassio… Sai che Visibilità in quella formazione politica!!! Tra l’altro Melgrati sta perdendo colpi, la sua Giunta probabilmente non terminerà il mandato…lacerata come è da lotte intestine per la futura leadership (Aicardi contro Calò,Zavaroni contro La Zioni, La Preve che culla ambizioni da Sindaco etc…) La nave affonda ed è meglio una (nerissima) Scialuppa di salvataggio che affogare…” Questo credo sia stato il ragionamento di Giraldi