IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acqua, Cittadinazattiva: Savona la più economica della Liguria

Più informazioni su

[thumb:6295:l]Savona. Savona è la città ligure in cui l’acqua è più economica (175 euro annui) mentre Genova è quella più cara (294 euro). L’aumento più elevato (+23%) fra il 2006 e il 2007 si registra invece alla Spezia e questo incremento è superiore alla media nazionale. I dati sono stati elaborati dall’osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva.

L’indagine è stata consegnata oggi al ministro Scajola dal responsabile nazionale delle politiche dei consumatori, Giustino Trincia, che ha commentato i dati. “Al Governo e al Parlamento – ha detto – chiediamo il blocco delle tariffe dell’acqua fino a tutto il 2009 ed è indispensabile che Comuni e Regioni facciano la loro parte visto che i servizi pubblici locali, come quello idrico, determinano da soli un tasso d’inflazione di circa il 7% rispetto al tasso medio nazionale che è di circa il 4%”.

L’Osservatorio ha preso in esame, per tutti i capoluoghi di provincia italiani, il servizio idrico integrato. Il riferimento é dato sul costo annuo sopportato da una famiglia di tre persone che consuma all’anno 192 metri cubi d’acqua. La composizione della spesa annua 2007 in Liguria è la seguente: acquedotto (50%), depurazione (29%),fognatura (15%), quota fissa (6%). In media una famiglia tipo ligure spende annualmente per l’acqua 242 euro, contro 229 euro spesi a livello nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Secondo.
    La quota fissa e’ “cosa ignobile”,
    Rappresenta un balzello che colpisce “come abitudine di amministrazioni vergognose” i bassi consumi.