IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taglio del nastro per Dolcissima Pietra

[thumb:9204:l]Pietra Ligure. Taglio del nastro questa mattina per la quarta edizione della rassegna di arte dolciaria Dolcissima Pietra. E’ stato il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi, assieme agli assessori regionale e provinciale del turismo, Margherita Bozzano e Carlo Scrivano, ad inaugurare la manifestazione. Come di consueto è stato allestito per le vie del centro storico un vero e proprio percorso goloso, che passa da Piazza San Nicolò, Piazza Martiri della Libertà, Piazza La Pietra e Piazza Castellino. L’edizione 2008 renderà omaggio alla torta di zucca, dolce tipico della tradizione ligure e savonese.

Il tema della rassegna saranno “I sette peccati capitali” e ad ogni area espositiva sarà abbinato un peccato: presso Piazza Castellino ci saranno la Lussuria e la Gola, presso Piazza San Nicolò l’Invidia e la Superbia, Presso Piazza Martiri della Libertà l’Accidia, presso Piazza la Pietra l’Ira e presso Piazza Rosselli l’Avarizia. Il colore della manifestazione 2008 sarà il rosso rubino.

“E’ un evento che chiude una stagione molto positiva, a detta anche di tutti gli operatori. Dolcissima Pietra cresce di anno in anno e sempre con novità e attrattive differenti, anche quest’anno ci aspettiamo una grande affluenza dfi visitatori”, ha affermato il sindaco De Vincenzi.

“E’ la conferma che un territorio che punta sulla qualità, la tipicità e su una proposta diversa attira sempre. Questo deve essere il paradigma della nostra azione in Provincia, cercare quella caratteristica che permette di attrarre i turisti. Ma non basta, occorre dare servizi, prodotti e accoglienza. E Pietra Ligure lo sta facendo in maniera perfetta – ha dichiarato l’assessore provinciale al turismo Carlo Scrivano -. La presenza di diversi espositori provenienti da tutta Italia testimonia che la tipicità e la qualità possono fare sistema e catturare così un pubblico non solo di golosi”.

“L’enogastronomia resta uno dei prodotti in grado di reinventare l’attrazione turistica della Liguria – ha osservato l’assessore regionale Margherita Bozzano -. Oltre a Dolcissima Pietra ci sono tanti altri eventi che vanno in questa direzione, e attirare così turisti e visitatori anche fuori della consueta stagione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.