IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, nel fine settimana doppio appuntamento con “Puliamo il Mondo”

Spotorno. A Spotorno “Puliamo il Mondo” prende il via dalle scuole: quest’ultimo fine settimana di settembre è infatti dedicato all’ambiente con particolare riguardo al coinvolgimento degli alunni della scuola elementare. Già da alcuni anni l’amministrazione comunale spotornese aderisce all’edizione italiana di “Clean Up The World”, la più grande manifestazione internazionale di volontariato ambientale, organizzata da Legambiente con la collaborazione della sezione AIB di Spotorno.

Domani, sabato 27 settembre, in piazza della Vittoria a Spotorno, per le ore 10, sono organizzati dei laboratori educativi ambientali con il supporto di Legambiente a cui partecipano 4 classi della scuola elementare Sandro Pertini. I laboratori sono dedicati alla sensibilizzazione dei ragazzi al tema caldissimo dello smaltimento dei rifiuti e dell’attenzione al territorio. Giocando saranno tenute in pratica delle lezioni di ecologia sul ciclo dei rifiuti e su modo corretto di fare la raccolta differenziata. Si avrà anche spazio per il coinvolgimento diretto dei giovani cittadini nelle operazioni di rimozione dei rifiuti abbandonati nel vicino Rio Crovetto.

Domenica 28 settembre invece l’appuntamento è alle ore 9 ed è per tutti, grandi e piccini, in località Serra, presso il palazzetto dello sport di Spotorno per la pulizia della pineta. Ai partecipanti sarà distribuito un idoneo kit di guanti, cappello e grembiule. “Puliamo il Mondo è un’iniziativa di cura e di pulizia, un’azione allo stesso tempo concreta e simbolica per chiedere città, spiagge, parchi, fondali marini, boschi e grotte più pulite e vivibili” spiega Gian Luca Giudice, assessore all’Ambiente del Comune di Spotorno. “Per raggiungere questo obiettivo serve l’impegno di tutti, cittadini e istituzioni. Serve una maggiore attenzione alla tutela del territorio e un impegno coerente e continuo nel tempo.”

“Ritengo infine” conclude Giudice, “che il coinvolgimento del mondo della scuola resta uno dei punti di forza di Puliamo il Mondo. E’ una grande giornata di cittadinanza attiva e un’esperienza che vuole stimolare il senso civico nei ragazzi. E’ poi compito di noi amministratori fornire loro le condizioni per continuare a rispettare l’ambiente, a cominciare da una gestione sostenibile dei rifiuti.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.