IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, il Savona soffre ma strappa un punto

Più informazioni su

[thumb:8851:l]Novi Ligure. Archiviata l’eliminazione dalla Coppa Italia, il Savona si è tuffato in un lungo campionato che terminerà il 17 maggio, dopo 36 giornate. Il calendario ha messo gli striscioni subito di fronte ad una delle favorite per il salto in Seconda Divisione, la Novese del presidente Marletti. Al Girardengo di Novi Ligure, di fronte a circa 650 spettatori, gli striscioni hanno conquistato un punto preziosissimo, soprattutto alla luce di come è maturato.

La partita, tra due squadre di indiscusso valore apparse però ancora lontane dalla condizione migliore, è terminata con il punteggio di 2 a 2. Un risultato che, per quanto visto sul rettangolo di gioco, sta stretto ai locali. La Novese, sull’1 a 1, ad inizio ripresa, si è vista fermare due volte dal palo e ha costruito una mole di gioco superiore a quanto offerto dagli striscioni, comunque bravi a non demordere fino alla fine.

I locali, allenati da Maselli, lo scorso anno alla Lavagnese, sono scesi in campo con Cherubini, Spinelli, Cappannelli, Tavella, Cavallo, Panzanaro, Minetti, Olivieri, Zaniolo, Albrieux, Rainone. Il Savona si è presentato al via con Giribaldi, Borraccino, Barone, Scugugia, Poli, Salis, Leto Colombo, Salafrica, Giglio, Di Pietro, Riccardi. Arbitro Gabriele Scozzafava di Firenze, assistenti Alessandro Rivoltella di Treviglio e Savino Tedeschi di Bergamo.

Il primo tempo vede il Savona giocare con il vento in faccia. La prima conclusione a rete è un sinistro di Zaniolo, bloccato da Giribaldi. Gli risponde l’ex Giglio, con una bella girata che il portiere locale respinge a mani aperte. Al 13° Novese già in vantaggio: Salis è lento a liberarsi dalla palla, Albrieux se ne impossessa e batte a rete di potenza, Giribaldi non può farci nulla. Il Savona prova a reagire: Riccardi batte a rete, a fil di palo.

La Novese, forte del vantaggio, arretra il proprio baricentro e il Savona prende coraggio provando a far valere la propria iniziativa. Al 37° gli striscioni pervengono al pareggio: punizione di Barone, Salafrica di sinistro prova la botta vincente, la sfera rimbalza sul palo, irrompe Giglio che di testa insacca. Le ultime emozioni della prima frazione la regala il Savona. Si segnalano un cross di Salafrica, con Cherubini bravo ad uscire in presa per anticipare Leto Colombo, ed un’iniziativa dello stesso numero 7 che si procura un calcio piazzato e se ne incarica, senza però riuscire a creare pericoli.

Ad inizio ripresa Maselli schiera Costa al posto di Rainone. Il vento continua a soffiare forte, mentre le due squadre cercano di imbastire un’azione vincente ed il possesso di palla è prevalentemente biancoazzurro. Brivido al 6°: Cappannelli dalla destra lascia partire un tiro che disegna una strana traiettoria, scavalca Giribaldi e si infrange sulla faccia interna del palo, la difesa biancoblu allontana.

Scozzafava sanziona Panzanaro con un cartellino giallo per un fallo su Riccardi. All’11° il Savona può usufruire del secondo calcio d’angolo della partita, ma l’arbitro ravvisa un’irregolarità di Riccardi in area. E’ però la Novese a rendersi ancora pericolosa: Zaniolo dalla distanza lascia partire un fendente che Giribaldi devia ma non respinge, pallone sul palo. Maselli opera un’altra sostituzione, questa volta in attacco, inserendo Falchini al posto dell’infortunato Zaniolo.

Il Savona non rinuncia a farsi avanti, ma Giglio là davanti è troppo solo e gli arrivano pochi palloni. Su uno di questi, crossato da Riccardi, sfiora la deviazione vincente. Tuttavia l’impressione è che i ragazzi di Biffi badino soprattutto a non prendersele. Al 26° il tecnico dà spazio a Soragna, richiamando Salafrica. L’atteggiamento degli striscioni finisce per costare loro caro. Infatti la Novese si ripropone in avanti al 27° e il neoentrato Falchini trova il 2 – 1 con la complicità di una deviazione di Borraccino.

Biffi è costretto a fare a meno di Riccardi, infortunato. Al suo posto spazio a Vago, reduce da uno stop di alcune settimane. Poco dopo esordio in biancoblu per il giovane attaccante Bruni, al posto di Borraccino. Cambio anche tra i locali: Vasoio in campo per Minetti, che esce tra gli applausi.

Quando la partita sembrava ormai compromessa, al primo minuto di recupero, Barone su punizione toccata da Leto Colombo ha trafitto Cherubini. La Novese non demorde e ci prova ancora, ma Giribaldi è bravo ad anticipare Costa. Nell’ultimo minuto di recupero i piemontesi sfiorano la terza rete: è ancora il portiere savonese a salvare la situazione con un intervento miracoloso.

I risultati della 1° giornata del girone A:
Biellese – Valle d’Aosta 4 – 1
Casale – Sestri Levante 4 – 0
Cuneo – Lottogiaveno 0 – 1
Derthona – Ciriè 1 – 0
Lavagnese – Rivoli 2 – 0
Novese – Savona 2 – 2
Rivarolese – Albese 3 – 1
Sestrese – Sarzanese 0 – 1
Virtus Entella – Pro Settimo e Eureka 0 – 0

La classifica:
1° Lottogiaveno 3
1° Sarzanese 3
1° Casale 3
1° Biellese 3
1° Rivarolese 3
1° Lavagnese 3
1° Derthona 3
8° Savona 1
8° Pro Settimo e Eureka 1
8° Novese 1
8° Virtus Entella 1
12° Spezia 0
13° Ciriè 0
13° Rivoli 0
13° Albese 0
13° Valle d’Aosta 0
13° Sestri Levante 0
13° Sestrese 0
13° Cuneo 0
Spezia una partita in meno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.