IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Udc raccoglie firme per reintroduzione del voto di preferenza

Più informazioni su

Savona. La segreteria provinciale Udc di Savona ha accolto l’iniziativa annunciata da Pier Ferdinando Casini e dagli organi nazionali del partito per presentare al Parlamento un disegno di legge di iniziativa popolare finalizzato alla reintroduzione del voto di preferenza, per l’elezione della camera dei Deputati.

I dirigenti dell’Udc savonese si sono attivati per effettuare la raccolta delle firme necessarie per presentare al Parlamento il disegno di legge. Domani dalle 16,30 alle 19, a Savona, in via Paleocapa, angolo corso Italia, sarà allestito un banchetto per la raccolta delle firme. Altri punti saranno allestiti nelle principali cittadine della provincia.

“Dall’11 al 14 settembre ci sarà a Chianciano la tradizionale Festa dell’Udc – afferma il segretario provinciale dell’Udc, Roberto Pizzorno – In quella occasione consegneremo al nostro presidente Pierferdinando Casini i moduli delle firme raccolto. L’obiettivo del partito è di raggiungere in tutta Italia cinquantamila firme. Invito quindi tutti gli amici e simpatizzanti dell’Udc e tutti coloro che sono vicini alle idee che noi proponiamo di presentarsi al banchetto a Savona o recarsi in Comune all’ufficio elettore. Una firma non costa nulla, non metterla potrebbe costare di più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    1 Non ho fatto nomi o riferimenti a questo o quel partito ** personaggi politici di premier livello ** deve, anzi vuole dire personaggi a capo di partiti che lo spingono come premier ( Casini non credo sia PdL). ( Personaggi politici è plurale e non singolare e quindi possibile riferirsi solo ad una persona). 2 Leggere e capire penso sia necessario anche nei centri Rosminiani di PLI memoria che ho , in passato remoto , avuto modo di conoscere e valutare 3 Magari capissi tutto quello che leggo, io non ho difficoltà, anzi , a dire che ho molto da imparare, sapessi tutto non sare qui. 4 permettimi di dubitare sul giudizio negativo circa la libertà insegnata e praticata dai PP. Scolopi. Prova a chiedere in giro se erano chiusi ottusi e restrittivi ,a parte il binocolo di Padre Cazzulo ( Chi sà, sà )

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    “serpe01 ha scritto il 9 Settembre 2008 alle 18:39

    molte volte in parlamento
    LA CASA DELLE LIBERTA ha lasciato libero il voto ”
    .
    Ecco quando non avviene e’ brutto, viene forzata una volonta’ che si dovrebbe trovare allineata in una direzione esclusivamente per modo di pensare …. se non e’ cosi’ non va’ bene se bisogna votare senza ragionare … allora tanto vale avere meno rappresentanti ed ognuno nel votare mette sul piatto il peso delle preferenze ottenute ……. nessuna.

  3. serpe01
    Scritto da serpe01

    siamo alle solite ci son quelli che capiscono tutto e siamo salvi

    chi tu citi ed altri del pdl non si sono mai fatti scudo di CROCI,
    hanno sempre detto di essere dei laici
    che possono essere credenti o no
    quindi fatti personali ,molte volte in parlamento
    LA CASA DELLE LIBERTA ha lasciato libero il voto ,
    secondo me questo è basilare e fondamentale
    e non è molto vicino alla cultura dei maestri scolopi
    visto che tu quando leggi capisci
    allarga le tue conoscenze e leggiti ANTONIO ROSMINI,
    sempre prete è

  4. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Riportato dai Media in prima fila c’erano personaggi politici di premier livello che tanto ligi alla morale e all’etica cristiana sembra non esserlo, ovviamente a parte le esternazioni pubbliche , di comodo. Il Papa non fà solo il bidello pulisci lavagne ma anche qualcosa di più profondo ed interessante, ovviamente si rivolge ed è compreso da chi è in sintonia con lui e non dallo spettatore occasionale , che può anche travisare il pensiero. Un mio maestro Scolopio ci diceva che non basta leggere un libro ma bisogna anche capirlo.

  5. serpe01
    Scritto da serpe01

    io non so chi era in prima fila,non seguo le visite papali,
    lui fa il suo mestiere e io da uomo libero seguo altro.

    ho letto la stampa e ho fatto delle considerazioni,
    secondo il mio modesto avviso l’ ex prof di tubinga
    domenica aveva dietro di se una di quelle grandi lavagne
    che sono nelle aule universitarie,ha preso un grosso cancellino
    e riportato la lavagna pulita…….c’erano disegnate tante croci
    che nulla hanno a che fare con IL CRISTO