IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, tornano agibili i locali di via Chiappino

Più informazioni su

[thumb:8559:l]Savona. Con apposita ordinanza sindacale è ritornato agibile l’edificio di Via Chiappino adibito ad asilo nido, scuola materna e consultorio Asl, sgomberato a seguito di uno smottamento del terreno nell’area circostante, avvenuto lo scorso 29 Luglio e provocato da lavori di scavo per la costruzione di un muro di sostegno di un terrapieno a monte del fabbricato di proprietà del Comune.

Dichiara l’assessore Lucia Bacciu: “Siamo in grado di garantire il regolare funzionamento della struttura in totale sicurezza, nello stesso luogo e con lo stesso numero di bambini; ciò è reso possibile grazie alla stretta collaborazione e alla scrupolosa opera assicurata da tutti il personale coinvolto del Comune e dell’Asl, della Polizia Municipale, dei Vigili del Fuoco e di tutte le autorità intervenute. A queste persone esprimo i più sentiti ringraziamenti. Sarà presto organizzato un incontro tra i genitori dei bambini iscritti all’asilo ed i tecnici del Comune, presieduto dal prof. Del Grosso, durante il quale verranno fornite tutte le informazioni relative ai lavori svolti ed alle azioni future di monitoraggio”.

A seguito dello smottamento del terreno, tecnici del Settore Qualità e Dotazioni Urbane del Comune di Savona hanno effettuato numerosi sopralluoghi e assicurato un costante monitoraggio dell’area e dell’edificio, che, con ordinanza del 31/07/2008 è stato reso inagibile, unitamente alla chiusura di Via Chiavella, tra l’intersezione con Via Stalingrado a valle e l’incrocio con Piazzale Moroni a monte. Inoltre, si è provveduto a spostare l’attività di asilo nido estivo nella struttura di via Moizo, assicurando così il regolare funzionamento del servizio.

Un successivo provvedimento del 5/08/2008 ha revocato parzialmente la precedente Ordinanza, riaprendo al transito il tratto interessato di Via Chiavella e ordinando alle ditte titolari dei lavori nell’area di provvedere a porre adeguati sistemi di monitoraggio per verificare eventuali assestamenti dell’edificio, sotto la guida di tecnici qualificati e sotto la supervisione del Comune di Savona.

L’ordinanza sindacale del 4/09/2008 ripristina dunque l’agibilità dell’edificio, a seguito dell’esito positivo dei monitoraggi eseguiti durante il mese di Agosto e dall’analisi e conseguente relazione ad opera del prof. Andrea Del Grosso, docente di Tecnica delle Costruzioni all’Ateneo di Genova, incaricato dell’Amministrazione Comunale di Savona per la verifica dell’immobile. L’ordinanza, riprendendo la relazione del professore, rende agibili i locali della scuola materna e dell’ambulatorio Asl con il mancato utilizzo di una porzione di terrazzo, per quanto riguarda la scuola materna, e di due locali accessori, per quanto riguarda il piano ad uso della Asl.

La relazione del prof. Del Grosso, che sancisce la stabilità e sicurezza dell’edificio e consente la piena e sicura ripresa delle attività, permette alle realtà coinvolte di poter riaprire le proprie attività nella totale regolarità e funzionalità. Le attività dell’Asilo Nido riprenderanno dunque lunedì 8 settembre con l’inserimento dei nuovi ammessi, mentre per la vigilanza igienico-sanitaria di tutti i bambini iscritti agli asili nido è confermata la sede del consultorio di Via Zara (Tel.019/821849-814979), rispettando l’agenda di appuntamenti già concordati.

Continueranno comunque i monitoraggi della struttura con implementazione delle frequenze e delle metodologie di indagine, che prevedranno anche sistemi di controllo con strumentazioni a lettura automatica in grado di emettere segnali di preallarme e allarme nel caso si verificassero movimenti di ordine di grandezza superiori a quelli statisticamente registrati nella prima fase di misurazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.