IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifondazione: oggi l’elezione della nuova segreteria provinciale

Savona. Come comunicato a fine luglio a conclusione del suo VII Congresso, la Federazione savonese di Rifondazione Comunista sta in queste prime settimane di settembre completando il rinnovamento dei suoi organi dirigenti. Lunedì scorso Fiorella Damiani del Circolo XXV Aprile di Vado Ligure, sostenitrice della mozione 3 Pegolo “Rifondare un partito comunista” (seconda per consensi al congresso di Savona con il 7,8% dei voti contro il 40,6% del prevalente documento Acerbo-Ferrero-Grassi) è stata eletta all’unanimità presidente del Collegio federale di Garanzia del partito, composto da Roberta Beltrame e Ruggero Del Ponte del Circolo Bella Ciao di Cairo Montenotte, da Angelo Lucido del Circolo Siccardi di Albenga e da Carlotta Pozzato del Circolo Luxemburg di Albisola Superiore.

È invece prevista per oggi a Savona la riunione del Comitato Politico Federale (CPF) per l’elezione del segretario e della nuova segreteria di Rifondazione. Succeduto nel settembre 2006 a Franco Zunino che si dimise per i suoi impegni di assessore all’ambiente in regione, il segretario uscente è Marco Ravera, il quale sarà, a meno di sorprese dell’ultima ora, probabilmente riconfermato in segno di continuità. All’ordine del giorno del CPF naturalmente anche la crisi in provincia aperta dall’annuncio dell’attuale presidente Marco Bertolotto della propria candidatura nel 2009 con il sostegno di una lista civica “trasversale ai due poli di centrodestra e centrosinistra”.

Il nodo da sciogliere rimane quello dell’opportunità o meno nei tempi e nei modi di votare la sfiducia al presidente Bertolotto e consegnare quindi al commissariamento la Provincia sino alle prossime elezioni. I partiti dell’attuale coalizione della maggioranza di centro sinistra (PD, SD, PdCI, PRC), anche su sollecitazione delle categorie economiche e sindacati, stanno ancora valutando le conseguenze che tale scelta comporterebbe a livello amministrativo e continuano per ora a mantenere il riserbo su quale sarà la loro scelta definitiva sulla linea da adottare. La decisione e qualche elemento di maggior chiarezza potrebbe emergere già domani in giornata dopo il nuovo vertice dei segretari dei partiti di maggioranza allargato alla presenza dei consiglieri provinciali, annunciato nei giorni scorsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.