IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Savona e Savonesi nel Nuovo Mondo

Più informazioni su

Il 14 settembre 2008 alle ore 11,00 in Sala Rossa a Savona si ricorderà quanto avvenuto in quella stessa giornata dell’ anno 1493. Quel giorno è avvenuta la ufficiale dichiarazione spontanea della Savonesità del Grande Ammiraglio dell’ Oceano Cristoforo Colombo. Testimone il Compagno di viaggio Michele da Cuneo. Testimone ancora una Eclissi Totale di Luna che il nostro concittadino Cristoforo Colombo aveva previsto grazie al fatto essere in possesso di una copia delle Ephemerides di Regiomontano. Quel giorno come dice “Samuel Eliot Morison” nel volume dedicato ai compagni della Spedizione Colombiana di Harvard della nave goletta capitana “Ketch Mary Otis”:

“Fanno davvero un bel quadro, i due amici e compagni di viaggio che ricordano e celebrano la cara SAVONA nel Nuovo Mondo con le cerimonie in uso nel Vecchio. Michele da Cuneo ci dà ragione del nome imposto a quella grossa isola. Era stato lui – come già avvenuto in precedenza (20 agosto 1943) per il Cabo San Miguel di Saona – il primo ad avvistarla; COSI’ PER AMORE MIO, IL SIGNOR AMMIRAGLIO LA CHIAMO’ “LA BELLA SAONESE “. EGLI ME NE FECE DONO, ED IO NE PRESI POSSESSO NEI MODI E NELLE FORME DOVUTE, COME IL SIGNOR AMMIRAGLIO ANDAVA FACENDO DELLE ALTRE ISOLE IN NOME DI SUA MAESTA’ IL RE, VALE A DIRE IN VIRTU’ DI UN DOCUMENTO SOTTOSCRITTO DA UN NOTAIO. SU QUELL’ ISOLA IO SRADICAI DELLE ERBE E TAGLIAI DEGLI ALBERI ED ERESSI LA CROCE, ED ANCHE LA FORCA, E NEL NOME DI DIO LA BATTEZZAI COL NOME DI ” LA BELLA SAONESE “. E A BUON DIRITTO PUO’ ESSERE CHIAMATA BELLA, PERCHE’ IN ESSA VI SONO TRENTASETTE VILLAGGI CON ALMENO TRENTAMILA ANIME. ED ANCHE DI TUTTO CIO’ IL SIGNOR AMMIRAGLIO PRESE NOTA NEL SUO LIBRO”.

Quanto dice “Samuel Eliot Morrison” è, caso mai ce ne fosse bisogno, una ulteriore prova che i sentimenti di Cristoforo Colombo erano tutti e solamente orientati su quanto Egli aveva di più a cuore ossia la Fede Religiosa e la sua città natale. L’ Isola di Saona è la unica tra le centinaia di Isole scoperte dal Nostro Grande Ammiraglio a cui è stato imposto un nome non contemplato nel calendario dei Santi.


Vito Cafueri, Savona

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.