IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione: 6,5 mln di euro per nuovo treno regionale

Più informazioni su

Regione. 6,5 milioni di euro per l’acquisto di un treno regionale, costituito da un locomotore 464 e da quattro carrozze Vivalto, sono stati stanziati dalla giunta regionale su proposta dell’assessore ai Trasporti, Enrico Vesco, per coprire il 75% dell’ammontare complessivo del convoglio.

“I finanziamenti – ha spiegato Vesco – derivano dai fondi previsti dalla Finanziaria nazionale 2008 a favore delle regioni per il trasporto pubblico locale che abbiamo deciso di utilizzare per il rinnovo del materiale rotabile, tenendo conto della condizione oggettiva del trasporto ferroviario della nostra regione”. “Nonostante però i nostri finanziamenti a favore del trasporto ferroviario – ha contenuto l’assessore Vesco – Trenitalia continua ad essere inadempiente. Non sono infatti ancora stati consegnati tre dei quattro convogli precedentemente acquistato dalla Regione e che dovevano esserci consegnati nel 2007 e nel 2008”.

L’assessore regionale ai Trasporti ha rimarcato che “nonostante le insistenze non abbiamo avuto certezze circa la consegna”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marisol

    eh gia’ si paga con i NOSTRI SOLDI per qualcosa che non c’e… nella norma , complimenti vivissimi per l’ottima gestione della cosa…
    pudore zero, ormai e’ una virtu’ estinta. VERGOGNATEVI.

    sicuramente , MARY , riuscirebbero a dire che il mare si e’ prosciugato …o che e ‘ meglio passare dall’entroterra magari a cavallo!

  2. Scritto da mary

    beh allora congelate i finanziamenti no, invece di stanziarne altri che sembrano beneficienza ? SE Trenitalia non mantiene i patti precedenti mi chiedo se non sia il caso di fare pressioni affinchè vengano ripettati i patti precedenti , o dobbiamo dare soldi nostri a fondo perduto e senza un miglioramento del servizio? Se poi non avete certezze mi pare che sia una farsa . Forse converrebbe mettere un battello che tocchi tutti i porti, ma questa è una provocazione. Qui si rischia di dare soldi senza che vi sia un riscontro. Mah!

  3. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Ovviamente ,trattandosi di affari tra gentiluomini , la penale per il ritardo non sarà stata prevista !