IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raccolta funghi, l’Asl offre consulenza per prevenire intossicazioni

Più informazioni su

Savona. Nell’imminenza della stagione della raccolta dei funghi anche quest’anno l’Asl2 svolge attività di prevenzione delle intossicazioni. Le specie fungine sono migliaia ma non tutte commestibili, e spesso differiscono tra loro per caratteristiche che soltanto un esperto micologo sa riconoscere. Nonostante le ripetute raccomandazioni e gli inviti alla massima cautela, ogni anno si ripresentano casi di intossicazione, spesso causate da superficialità o troppa sicurezza.

L’Ispettorato Micologico dell’Asl2, istituito nel 2001 con compiti di prevenzione delle intossicazioni da funghi epigei spontanei attraverso il controllo dei funghi raccolti, commercializzati e trasformati, opera nelle sedi di Albenga, Loano, Carcare e Savona attraverso l’attività di 7 esperti micologi.

L’Ispettorato è deputato al controllo ed alla certificazione sanitaria di commestibilità dei funghi spontanei destinati alla vendita presso i Centri agroalimentari all’ingrosso ed al rilascio dei certificati di idoneità alla vendita dei funghi freschi spontanei e dei funghi secchi sfusi, obbligatorio per gli esercenti che commercializzano o somministrano tali funghi non confezionati.

Inoltre, come negli scorsi anni, viene assicurato un supporto di consulenza ai presidi ospedalieri della Provincia in caso di sospetta intossicazione da ingestione di funghi (nel periodo di maggior raccolta di funghi, dal 5 settembre al 5 dicembre, 24 ore su 24 attraverso un servizio di pronta disponibilità). Tale consulenza è finalizzata al tempestivo riconoscimento della specie ingerita, spesso determinante per la prognosi dell’intossicato in quanto consente di iniziare in tempi brevi la terapia appropriata.

In relazione alle attività preventive, che interessano direttamente la cittadinanza, l’Asl2 ricorda che l’ispettorato micologico effettua il controllo gratuito dei funghi raccolti dai cercatori privati e destinati all’autoconsumo. Sottolinea inoltre l’importanza di far controllare i funghi prima del loro consumo poiché i micologi dell’Asl2, oltre a riconoscere le specie raccolte, potranno fornire utili consigli per il trattamento dei funghi stessi (per esempio il consumo di funghi in perfetto stato di conservazione o per alcune specie di alcune parti del fungo o previa spellatura o bollitura). Si ritiene utile ricordare che in diversi casi l’intervento dei micologi è stato provvidenziale in quanto sono state portate all’osservazione specie tossiche, ed in alcuni casi mortali, che gli interessati erano intenzionati a consumare.

Le sedi e gli orari di ricevimento al pubblico dell’ispettorato micologico saranno i seguenti: Savona in via Collodi dalle 12 alle 13, Albenga in via Trieste dalle 12 alle 13, Loano in via Stella dalle 11,30 alle 12,30, Carcare in via del Collegio dalle 12 alle 13. Saranno aperti dal lunedì al venerdì.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.