IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, la replica all’attacco contro SV Magazine

Più informazioni su

[thumb:9017:l]Provincia. “L’opuscolo SV Magazine ha come scopo primario quello di rendere più accessibile al cittadino le attività, gli scopi e gli obiettivi che la Provincia di Savona persegue”. Fonti dell’amministrazione provinciale forniscono una replica alle accuse formulate dalla minoranza sulla distribuzione e sui contenuti della pubblicazione informativa recapitata via posta nelle abitazioni dei savonesi.

“La rivista costa circa tre centesimi di euro per ogni copia giunta a casa dei savonesi. Pare oggettivamente essere un costo ragionevole per informare i cittadini e rendere più trasparente l’operato della Provincia di Savona rispondendo alle sollecitazioni governative che richiamano costantemente al dovere di informare l’opinione pubblica dell’operato delle pubbliche amministrazioni – precisano da Palazzo Nervi – I costi di distribuzione ammontato a 16.000 euro e non a 80.000 euro. Una rivista informativa si sarebbe comunque dovuta fare per gli obblighi informativi previsti dalla UE in tema di politiche attive del lavoro. Per questo si è scelta una strada di qualità e larga diffusione”.

I consiglieri d’opposizione Bellasio, Bracco e Nicolick hanno anche contestato il carattere “pre-elettorale” del fascicoletto, giunto al suo terzo numero. “La pubblicazione non riveste alcuno scopo promozionale o tanto meno propangandistico esulando necessariamente dai temi più legati al dibattito politico-amministrativo e concentrandosi, per quanto possibile in una rivista con precisi limiti di spazio dettati dal budget limitato di spesa, su temi che stimolano l’interesse di un lettore non particolarmente interessato al dibattito su temi d’interesse pubblico” rispondono dalla maggioranza, concludendo: “I gruppi di opposizione in consiglio hanno chiesto ed ottenuto spazi a loro riservati; se il mezzo è così deleterio non si capirebbe il motivo di tale richiesta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. ombra
    Scritto da ombra

    La maggioranza, anche se immeritevole, resisterà, si resisterà fino a quando resisteranno i congrui e
    INUTILI gettoni di presenza che, durante l’anno superano la paga ed il SUDORE di un VERO Lavoratore
    che con molto meno deve far vivere la Famiglia, pagare fax, telefono, se lo possiede collegamento alla
    rete ed altre piccole amenità che nella vita quotidiana diventano necessità.

  2. Scritto da antonio gianetto

    Questa pubblicazione, non l’ ho mai ricevuta!
    Incuriosito sono andato a vedere sul sito della provincia, ho visto che ci sono inserite le 3 pubblicazioni.
    In quella di agosto ho visto che c’ è una foto della nave scuola Amerigo Vespucci.
    Chissà se questa nave ( lunga 101 metri, bompresso compreso ), la rivedremo ancora, visto che poi l’ abbiamo fatta uscire dal porto con la poppa, tirata fuori con due rimorchiatori.

  3. roberto nicolick
    Scritto da roberto nicolick

    i gruppi di opposizione avevano chiesto a suo tempo, spazi per poter esplicare la loro attivita’ di opposizione, cosa che dopo il secondo numero e’ stata comcessa. Peccato che ‘indicazione e’ giunta ad un giorno di distanza dall’invio richiesto dei comunicati di minoranza e quindi con una oggettiva difficolta’ alla spedizione. Pertanto SV Magazine e’ rimasto un organo mediatico della maggioranza, anche se dopo le recentissime vicende, i cittadini hanno un po di difficolta’ a stabilire chi sia la maggioranza, dove vuole andare e quanto rimarra’ in piedi la maggioranza.