IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, Coppa Italia: il Riviera si arrende di misura all’Ovada

Savona. E’ iniziato con mezz’ora di ritardo il secondo impegno in Coppa Italia per la B4 Metaltemple NOE Savona, sul campo della Plastipol Ovada. Agli ordini di coach Mauro Pesce e del suo secondo Marco Levratto, sono scesi in campo Canepa in palleggio, Anfosso e Berigliano in banda, Carmagnini e Parma al centro, l’opposto Miele e il libero Zunino. A disposizione Fasce, Fazio e Vegliante.

Ancora incompleto, dunque, lo schieramento dei savonesi che però scendono in campo con determinazione. Entrano subito in partita esprimendo un gioco ordinato ed efficace. Il primo parziale è in loro favore: 22 – 25. Ben altra storia quella del secondo set, dove sono i troppi errori a far allungare il passo alla Plastipol Ovada che chiude il parziale con un netto 25 – 14. Stessa storia e stesso parziale per il terzo set.

Nel quarto set c’è Fazio al posto di Miele. Il gioco non sembra mutare e l’Ovada si porta avanti, ma dalla seconda metà in poi Carmagnini e compagni trovano equilibrio ed efficacia sufficienti per impensierire gli avversari. Da segnalare anche la buona prestazione di Matteo Vegliante entrato in due occasioni a sostituire gli schiacciatori-ricevitori (Anfosso prima, Berigliano poi). Compiendo meno errori rispetto alle fasi precedenti i savonesi riprendono in mano il set che si chiude in loro favore 25 a 23.

Si va al tie-break, e la partenza della quinta frazione di gioco è subito in salita. L’Ovada stacca 4 – 1 approfittando di grossolani errori in casa giallonera. Rincorrono i savonesi e abbozzano un recupero, ma non è sufficiente: gli alessandrini chiudono 15 – 12.

“Poco da aggiungere al risultato, che comunque lascia ben sperare per il futuro” commenta il direttore sportivo Gino Primasso.”Dobbiamo fare i conti con i troppi errori commessi che hanno reso tutto più difficile. A quelli, e solo a quelli, dobbiamo imputare il fatto che ancora una volta abbiamo mostrato che l’obbiettivo è a portata di mano, e che ancora una volta ci è sfuggito”. Prossimo appuntamento con la Coppa Italia sul parquet casalingo del palazzetto dello sport di Varazze, sabato 27 settembre alle ore 21 contro la Mangini Novi Pallavolo Alessandria. Nell’altro incontro della 3° giornata del girone 3 si affronteranno Hasta Asti e Plastipol Ovada.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.