IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, Claudio Mistrangelo: “E’ sempre più importante puntare sui vivai”

Savona. Ricomincia oggi, martedì 30 settembre, il Pallanuotando, il corso di pallanuoto dedicato ai più piccini. L’importanza della scuola di pallanuoto della Rari Nantes Savona è testimoniata da un autentico maestro nel lavorare con i giovani, il tecnico della prima squadra Claudio Mistrangelo.

“La Rari si conferma scuola di pallanuoto pur tra le mille difficoltà causate dalla situazione piscina” dichiara l’allenatore savonese. “Considerando che per il futuro avremo un impianto adeguato e con le capacità che abbiamo acquisito in questi anni sono certo che nei prossimi anni avremo una grande scuola di pallanuoto.”

Per quanto riguarda il futuro, Mistrangelo afferma: “Dobbiamo pensare a lavorare sui giovani per tornare a lanciare dei campioni esattamente come abbiamo fatto negli anni passati e come stiamo facendo adesso. Basta soltanto continuare una tradizione consolidata. Le società per sopravvivere dovranno puntare sempre di più sui vivai, perché in questo momento il prodotto pallanuoto non ha attenzioni pari al merito e non ha un ritorno economico che le permetta di poter fare a meno di lanciare dei giovani partendo proprio dai vivai interni.”

Quest’anno Mistrangelo ha a disposizione una squadra con un’età molto media molto bassa. Tuttavia, non vede questo fatto come un problema, ma come una risorsa da sfruttare. “Naturalmente la difficoltà più importante riguarda la piscina che attualmente ci costringe ad avere orari molto rigidi e separati tra prima squadra e settore giovanile” precisa Mistrangelo. “Nella Rari c’è sempre stato, invece, un forte legame tra i giovani e la prima squadra. Per il futuro, quando cioè potremo disporre di un impianto adeguato, questo collegamento tra i più giovani ed i più grandi potrà tornare a consolidarsi ricordando sempre che, se per i giocatori della prima squadra l’obiettivo è il risultato, per i più giovani la pallanuoto deve voler dire soprattutto divertimento.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.