IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mostra dell’andorese di adozione Boerner e di Anna Mosca

Più informazioni su

San Bartolomeo al Mare. L’artista elvetica Ellen Boerner, andorese di adozione ( da anni vive infatti per ben sei mesi l’anno nel suggestivo borgo di Rollo) espone, in una bella doppia personale, con l’artista lombarda Anna Mosca, all’Auditorium San Michele di San Bartolome al Mare.

La mostra, che è stata inaugurata ieri pomeriggio, è stata però aperta già da giovedì 4 settembre e proseguirà ancora fino al 14 settembre (con il seguente orario: dalle 19 alle 23): “Si tratta di una vera e propria doppia personale – dice Pierluigi Luise, curatore dell’evento – che abbiamo ironicamente voluto intitolare “Sea and the City”. Anna ed Ellen sono due donne indipendenti, single e viaggiatrici; si incontrano ed uniscono i loro racconti fotografici, sgorgati dalle emozioni dei luoghi che le hanno accolte recentemente”.

Sia Ellen Boerner, che è una delle più note artiste e fotografe svizzere, sia Anna Mosca, assai nota negli Stati Uniti ed in Italia, sono reduci da viaggi in giro per il mondo che servono loro proprio per cercare ispirazione: “La mostra – dice il noto collezionista ed esperto d’arte Augusto Andreini – rappresenta una ghiotta occasione per coloro che ancora non conoscessero la Boerner e la Mosca, per vedere le loro creazioni. In mostra ci sono lavori molto interessanti, foto mai banali, con scelte e soggetti personalissimi, un gusto del colore straordinario. Entrambe le fotografe sanno utilizzare mirabilmente la luminosità e la trasparenza del mezzo espressivo per fermare il tempo in mirabili scatti”.

Ellen Börner, fotografa di successo, in Svizzera e in Italia, curatrice anche in Liguria di grandi mostre fotografiche ( a Genova addirittura lo scorso anno ne ha realizzata una stupenda sulla fotografia contemporanea, situata in tre differenti e prestigiose sedi, fra cui Palazzo Ducale) è una talent scout, in particolare di alcuni giovani talenti usciti dalla famosa scuola elvetica di Vevey. Rientra nella sua attività anche la realizzazione di celebri calendari d’arte sul tema del mare, del vino, dell’antiquariato ed è impegnata anche attivamente, come collaboratrice, nel mondo del Design.

Anna Mosca è diplomata all’Accademia di Belle Arti di Brera (con una tesi sull’Arte Concettuale) e ha studiato Belle Arti negli Stati Uniti. Dedita da anni ad una personale ricerca creativa ed espressiva, ha percorso un tragitto alquanto inusuale, mai interrompendo l’espressione e l’analisi della persona. Negli ultimi tempi, oltre ad esser impegnata in lavori di arte concettuale, utilizzando in particolar modo la fotografia, si dedica all’insegnamento dell’arte in un’accademia privata e in una scuola bilingue, e tiene lezioni private di specializzazione e pedagogia artistica a professionisti. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni private e pubbliche sia negli Stati Uniti sia in Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.