IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, anno scolastico al via con alcune novità

Più informazioni su

[thumb:1070:l]Loano. A Loano l’apertura delle scuole è accompagnata da alcune novità che miglioreranno i servizi erogati dall’assessorato alla Scuola del Comune di Loano. “La novità più importante è rappresentata dal Patto per la Scuola” spiega il consigliere delegato alla Scuola Enrica Rocca, “che sarà approvato nel prossimo consiglio comunale. Si tratta di un accordo di programma finalizzato alla concertazione ed al coordinamento delle azioni e degli interventi di politica scolastica promossi dall’amministrazione comunale per favorire la positiva integrazione con le politiche territoriali sociali. Si tratta di uno dei primi protocolli d’intesa, forse l’unico in Liguria, che tratta in un unico documento la totale complessità della gestione scolastica nei rapporti con l’amministrazione comunale”.

Il Patto si propone come uno strumento di programmazione delle relazioni tra l’amministrazione comunale e il sistema scolastico cittadino, in una logica di sviluppo che va oltre le competenze meramente istituzionali dell’ente locale. L’obiettivo è quello di far crescere il sistema educativo e formativo locale e di valorizzare il ruolo di raccordo e di co-progettazione svolto dal Comune quale interlocutore privilegiato del sistema scolastico cittadino nell’individuazione dei bisogni, nell’attivazione delle risorse e nel coordinamento degli interventi.

L’accordo si propone inoltre di individuare le modalità di confronto al fine di definire i reciproci ambiti d’intervento, per competenza e responsabilità, riferiti alle diverse problematiche. Fanno parte dei punti del patto, l’impegno a promuovere una maggiore integrazione tra le scuole del territorio, la razionalizzazione delle relazioni e delle procedure ed infine l’ottimizzazione degli interventi ed il funzionale impiego delle risorse umane e finanziarie individuate nei bilanci dell’amministrazione comunale e delle scuole, anche attraverso il miglioramento del flusso informativo tra le parti.

Un comitato di coordinamento sarà preposto a curare l’attività di gruppi di lavoro integrati sui problemi del disagio sociale e dell’handicap, come anche su tutte le attività di progetto che vengano realizzate durante l’anno, in collaborazione con la scuola ed inserite nell’offerta formativa (progetti di avviamento allo sporti, progetti di studio delle lingue straniere, educazione stradale, educazione ambientale, educazione musicale).

Nel patto per la scuola viene inoltre disciplinata tutta l’attività riferita alla programmazione della manutenzione degli edifici scolastici, gli interventi di carattere straordinario, l’impiego del personale ATA, in modo tale da ottimizzare nel modo più completo possibile l’organizzazione scolastica del nostro territorio.

Altra novità importante dell’anno scolastico 2008/09 è la disponibilità della direzione didattica a dare l’avvio all’attività a tempo pieno già dal primo giorno di scuola. “Si tratta” prosegue Enrica Rocca “di un’altra buona notizia, poiché l’amministrazione comunale potrà destinare le somme impiegate negli scorsi anni per il personale che si occupava di svolgere l’attività pomeridiana nei primi giorni di scuola, in attività escursionistiche di carattere ambientale (gite alla cartiera, alle vetrerie, esplorazioni sulle spiagge cittadine per approfondire la conoscenza del mare) e sportive. Inoltre, anche quest’anno i ragazzi avranno a disposizione 600 ore durante le quali potranno praticare, sotto la guida di istruttori qualificati, tutti gli sport presenti nella nostra realtà locale

L’inizio dell’anno scolastico vede, infine, la comparsa nella “flotta” loanese di scuolabus di un nuovo mezzo da 41 posti. “Credo che la notizia” aggiunge Enrica Rocca “sarà accolta con grande soddisfazione dai nostri piccoli utenti e dalle famiglie che sempre più numerose si avvalgono di questo servizio. Inoltre, riusciremo a soddisfare maggiormente il numero sempre crescente di richieste di uscite didattiche sul territorio della provincia.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.