IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey prato, Coppa Italia: vince il Savona, pareggia il Liguria

Savona. Nella 2° giornata di Coppa Italia il Savona, rientrato dalla trasferta di Catania dove il giorno prima ha affrontato la Raccomandata, ha avuto la meglio per 2 a 0 sul Cus Genova. I savonesi, ancora senza Nuñez e privi anche di Bruzzone, si presentano al Lagaccio in 13 uomini. L’allenatore del Cus, Ferrero, conferma la strategia dei quindici giocatori di movimento da affiancare all’unico portiere, il neocapitano Bertone.

I biancoverdi, che risentono forse della partita di 24 ore prima, non impongono alla gara un ritmo forsennato ed il primo tempo è abbastanza equilibrato. Né Bertone né Ghione corrono grossi pericoli fino al 20° minuto, quando l’ex Pavani, trentanove primavere e tanta grinta, conquista palla a centrocampo, compie una deliziosa veronica, salta due avversari e serve intelligentemente un’invitante pallina a Beltrame che, smarcato, dalla posizione di ala destra, ha tutto il tempo per entrare in area, prendere la mira e caricare un preciso diagonale su cui l’incolpevole Bertone non può nulla: è l’inaspettato 0 – 1.

Nel secondo tempo il tema della partita non cambia: la gara resta gradevole, grazie a due squadre giovani, poco propense ai tatticismi esasperati, anche a costo di commettere errori in impostazione che sono numerosi da una parte all’altra. Poco male: le azioni sono tante, nella quantità ci sta commettere errori, e la pioggia battente che caratterizza tutta la ripresa non è certo di aiuto. Al 12° minuto arriva il raddoppio, merito ancora di Pavani, che questa volta iscrive il suo nome anche nel tabellino degli arbitri. Siamo su un’azione di corner corto (il quinto per i biancoverdi), per un fallo ingenuo di De Paoli in area. L’argentino Abrahin tira, la palla viene deviata e sembra destinata ad andare sul fondo, quando arriva il tocco malizioso del bastone di Pavani: 0- 2.

Dopo diverse sostituzioni tra i genovesi, al 28° esce Pavani che raccoglie gli applausi della tribuna. C’è ancora il tempo per un ultimo cambio nelle file universitarie, quando Ferrero sostituisce un impalpabile Ferrari con il più presente Tonnicchi. Un’ultima emozione al 34°, quando Vaglini lasciato liberissimo in area centra il palo alle spalle di Bertone. Finisce 2 – 0 per il Savona, risultato giusto perché proporzionato alle occasioni da goal e ai corner corti battuti (7 a 2). Il Cus regge bene il confronto nel possesso palla, tiene bene a centrocampo, ma resta carente in difesa e in attacco.

Nell’altra sfida di coppa, pirotecnico pareggio (3 – 3) tra Hc Genova e Liguria. Per i biancoblu a segno due volte Di Vita ed una volta Francese. In classifica conducono HC Genova e Savona a 4 punti, davanti al Liguria con 2 ed il Cus Genova a quota 0. Domenica 28 è in programma l’ultima giornata di andata di questa prima fase: il Liguria se la vedrà con il Cus Genova (Arnaldi, ore 10), mentre le capoliste Hc Genova e Savona incroceranno i bastoni subito dopo (ore 12). Poi la Coppa Italia lascerà il posto al campionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.