IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giustenice, il consigliere Forni: “Mezzi pesanti parcheggiati in terra di nessuno”

Giustenice. “Rimorchi di mezzi pesanti e camion vengono regolarmente lasciati in questa ‘terra di nessuno’ e non c’è chi risolva il problema di questi ingombri, parcheggiati in aree non autorizzate, benché sia un fatto segnalato da lungo tempo”. Francesco Mario Forni, capogruppo di minoranza della lista Forza Giustenice, punta il dito contro la presenza di veicoli di grosse dimensioni nella zona delle località Trogeo e Canun, a Giustenice, dove hanno perso la vita Stefano Agnese e Andrea Sciutto nel tragico incidente stradale di sabato notte.

“Il rimorchio dell’autotreno su cui si sono infranti gli occupanti della vettura – osserva Forni – da tempo sostava sul ciglio della strada. Non si può giudicare con i ‘se’ di fronte ad un dramma così grande per la comunità di Giustenice, ma il nostro compito è segnalare la situazioni di pericolo. Il rimorchio era sì al di fuori della carreggiata, ma non in uno spazio autorizzato. Non a caso già il giorno dopo l’incidente è stato rimosso. Torniamo a ribadire che è necessario più controllo sulla sosta dei camion in quest’area dimenticata della Val Maremola. La maggior parte di questi catafalchi, per giunta, provengono da altri Comuni e occupano il nostro suolo pubblico”.

“Il Comune di Giustenice spende denaro per un servizio consorziato di polizia municipale – sottolinea Forni – Gli agenti dovrebbero vigilare il territorio e far rispettare il codice della strada e gli amministratori pubblici dovrebbero coordinarli sul territorio. Ma il bilancio di questo servizio non è soddisfacente e i cittadini segnalano casi in cui vengono omessi dovuti interventi. Ci auguriamo che non siano le tragedie e le fatalità a far rinsavire gli esponenti della maggioranza nella gestione del bene comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.