IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Loano: nel fine settimana il Torneo del Gemellaggio

Loano. Torna a Loano, dopo un anno di assenza, il Torneo del Gemellaggio, incontro ad otto squadre Over 40 organizzato dal Basket Pool 2000 Loano in collaborazione con l’assessorato allo Sport del Comune di Loano. Dal 19 al 21 settembre, a confrontarsi sul campo di gioco del palazzetto dello sport di Loano saranno Milano, Bergamo, Macerata, Francheville, Sesto San Giovanni, Vigevano, Genova e naturalmente la padrona di casa Loano Riviera delle Palme. Le squadre partecipanti, divise in due gironi, si contenderanno, nella serata di venerdì e nella giornata di sabato, i posti delle finali della domenica mattina.

“Il Trofeo, che giunge quest’anno all’ottava edizione” dice l’assessore allo Sport Remo Zaccaria, “è nato nell’ambito delle iniziative organizzate in collaborazione con Francheville, cittadina situata nelle vicinanze di Lione gemellata con la città di Loano. L’iniziativa, che offre l’opportunità di uno scambio sportivo internazionale, è divenuta ormai una tappa fissa del circuito italiano, che ci permette di ospitare a Loano alcune delle più prestigiose squadre over 40.”

Nella prima edizione, nell’anno 2000, vinse Bologna con la medaglia d’argento olimpica vincitore di uno scudetto Pietro Generali, il mitico Giorgio “Ciucci” Devetag e Antonio Sanna, mentre nelle edizioni successive il successo è stato ad appannaggio della squadra di casa dove giocano alcuni tra gli atleti che negli anni `80 riempivano i sabato sera di molti appassionati dell’intera regione, che seguivano le partite di serie C e B (Gino Vallarino, Bira Campisi, Honorè Vernetti, Sandro Garavagno, Maurizio Tassara, Sandro Morando, Mauro Solinas, Carlo Leoncini, Silvio Melgrati, Gus Binetti).

Nell’albo d’oro, peraltro, ha raggiunto per tre volte la finalissima il team Boniforti di Bergamo dei fratelli Carera e Mafezzoni e tra i giocatori che hanno calcato il parquet vi sono Claudio e Poletto di Sesto San Giovanni e Delli Carri di Torino che hanno militato in serie A, Godallier, Candela e Laurent che hanno giocato nella serie A francese oltre ad a giocatori di buon livello che hanno militato nelle serie B e C (Barba, Lepori e Assanelli di Milano, Micarelli e Cioci di Macerata, Trezzi di Sesto San Giovanni nonchè Suppo, Musmeci e Porceddu del Torino).

La squadra di casa, peraltro, prima dell’avvento dei campionati Fip, si è aggiudicata per quattro edizioni il torneo Ciucci Friends ed è stata la prima squadra italiana a partecipare ai campionato mondiali della Fimba Maxibasketball nel 2004 in Nuova Zelanda, rafforzata da Ponzoni, Gallinari ed alcuni elementi degli Stingers di Padova.

[image:9178:c:s=1]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.