IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, Gambaretto (FI) chiede una fermata Acts in via Casarino

Albisola Superiore. Le segnalazioni di numerosi anziani e non; il fatto che la zona (via Ferraria, via dei Gervasio, linizio di via Casarino, la fine di via Mariconi) è sprovvista di negozi escludendo un bar; via Casarino, che bisogna percorrere per giungere alla fermata dell’Acts più vicina, è una delle zone più ventose del paese; i residenti della zona sono oltre quattrocento, prendendo atto che tra i residenti sono presenti 64 persone con più di 70 anni, tra cui 22 ottantenni e 6 novantenni; il fatto che le corriere passano sull’Aurelia davanti alla fine di via Casarino; le fermate più vicine distano circa cinquecento metri.

Sono queste le motivazioni a seguito delle quali Diego Gambaretto, coordinatore di Forza Italia verso il PDL di Albisola Superiore, richiede agli assessori competenti e all’Acts “che venga collocata una fermata dell’autobus per un numero di corse che possa soddisfare almeno i bisogni minimi degli abitanti del posto all’inizio di via Casarino, vicino al ponte della ferrovia.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vivere albisola

    Edoardo si vede che sei troppo giovane per conoscere la storia di forza italia ad albisola ai tempi di quando tu e tuo fratello Diego eravate ancora in fasce,hai sbagliato profilo e credo forse anche persona . Vivere albisola è un associazione di persone che da circa due anni lavora cercando di dare un piccolo contributo per gli albisolesi e il suo territorio e conta poco che le soluzioni le abbia un politico di area di centro-sinistra o di centro-destra. In un paese come albisola la politica dei partiti conta poco tranne per quelli che cercano opportunità per sistemarsi sottomettendosi al volere del politico potente di turno. credo che sia il tuo commento cattivo, sono convinto anch’io di essere scarso in italiano ma credimi non è questo che conta prova ne è quello che è la mia persona e non continuo per non offenderti , ti informo che la minoranza ha problemi a rapportarsi solo con tuo fratello, forse ti confondi anche per il candidato che tu sostieni essere di centro sinistra, all’ epoca era un candidato voluto e desiderato nella lista di centro destra e che in una riunione con il neo senatore ed un assessore di albissola marina forse per paura di vincere lo hanno scaricato perché non si è piegato al volere dei capi. La lista di centro destra se non lo sai ha perso solo perché hanno sbagliato nella scelta dei candidati basta leggere i risultati elettorali e tanti hanno preferito scegliere i meno peggio, mi spiace per vigo e tessore che credevano nel progetto ma la realtà era molto diversa, oggi anche loro credo abbiano capito ma te dai tuoi sedici anni purtroppo non puoi essere a conoscenza di tutto quello che ti fanno sopra la testa d’altronde è anche comprensibile, per quanto riguarda l’opportunismo è una persona molto a te vicina che in incontro ci ha detto che diego aveva lasciato un partito perché in forza italia vi erano più possibilità di sistemarsi, sai questa frase infelice la ricordiamo in tanti
    Tu scrivi “(qualcuno li chiama opportunisti altri con epiteti peggiori, comunque definirli ignoranti è dir poco)” mi spiace entrare nel personale non è nel mio stile ma per te faccio un eccezione dicendoti prima di guardarti attorno e vedrai che avrai più rispetto per gli altri
    Ps. ricorda che le persone libere sono anche libere di non votare i candidato sbagliati anche se sono della stessa area politica
    Giuseppe lascia perdere,,,

  2. Scritto da Edoardo

    Andando sul profilo di VIVERE ALBISOLA si arriva al sito gestito da F. S. Andate a vedere.
    Il modo di scrivere è il suo: senza rispettare la punteggiatura e la grammatica italiana, pieno di cattiveria e con attacchi gratuiti ed infondati. Alle ultime elezioni comunali ha fatto campagna elettorale per la lista Parodi di centrosinistra. Perchè dice “di questo passo resteremo opposizione a vita” se lui è fautore di questa maggioranza? Come si permette di dire che Gambaretto ruba i progetti senza averne le prove? Eppoi la minoranza non lo può vedere. Per colpa delle persone doppiogiochiste come lui si sono perse le elezioni comunali.
    Diego Gambaretto, ma come fai a sopportare tutti questi attacchi infondati rimanendo sempre così calmo con persone che vedono la pagliuzza e non la trave nell’occhio. Stai alla larga da chi sostiene la sinistra e fà finta di essere di destra per mettere zizzania (qualcuno li chiama opportunisti altri con epiteti peggiori, comunque definirli ignoranti è dir poco)

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Scusate l’intervento fatto ….. senza aver prima letto i vari messaggi ….. vado di fretta.
    .
    Vorrei solo commentare il concetto
    .
    “mania di rubare i progetti altrui”.
    .
    La capacita’ di far propri i progetti altrui per portarli avanti e’ (a mio avviso) molto positiva.

  4. roberto nicolick
    Scritto da roberto nicolick

    Caro Gambaretto
    innanzi tutto si saluto con simpatia e prendo atto di alcuni fatti: a fronte di una Tua richiesta di implementare, razionalizzare e migliorare un servizio di trasporto pubblico, si registrano tutta una serie di commenti, alcuni favorevoli altri di segno opposto, questi ultimi caratterizzati da giudizi sfavorevoli nei tuoi confronti, giudizi che non entrano nel merito della tua richiesta, ma vanno a toccare argomenti vecchi, obsoleti, decisamente fuori tema e molto personali, senza aggangi con il carattere della Tua richiesta specifica.
    A rendere la cosa piu’ antipatica, c’e’ il fatto che spesso, ma non sempre, le critiche piu’ accese e vivaci provengono da utenti il cui vero nome e cognome non appare.
    Io stesso ricevo commenti , qualche volta di grande negativa’ non su cio’ scrivo o su cio’ che fotografo, ma solo ed unicamente perche’ sono io che invio il materiale, documentale o fotografico, su IVG.
    Mi spiego Gambaretto ? il problema non e’ di cosa si discute. Ma, il vero problema e’ chi solleva il problema.
    Se tu, Gambaretto, sollevi un problema, vieni immediatamente aggredito, se lo stesso problema lo solleva un frillo qualsiasi, nessuno fiata.
    Molto modestamente , lo stesso fatto accade a me: utenti con nick anonimi, con una prosa criptica ed ermetica, con riferimenti involuti noti solo a loro stessi e che io dovrei afferrare ma che , purtroppo non capisco assolutamente, commenti con velati riferimenti a chissa’ quali nefandezze posso o puoi aver compiuto, ecco che ci arrivano delle scomuniche, per ora solo verbali, ma in futuro ??? Sto scherzando Gambaretto, ma poi alla luce di cio’ che e’ accaduto a tuo fratello, non c’e’ poi tanto da scherzare…

    Preso atto che a taluni utenti non siamo molto simpatici, cosa fare ??
    Sparire ? Smettere di scrivere e fotografare ? Celarsi vilmente dietro ad un nick e continuare? No, caro Gambaretto, nulla di tutto questo . Il consiglio, gratuito, che mi permetto di darTi e darmi e’ questo :
    Continuare a lottare per cio’ in cui crediamo, continuare a dire a viso aperto, senza paura cio’ che pensiamo, anche se scomodo e controcorrente, non nascondersi mai e affrontare con serenita’ e senza risentimento, quelli che vorrebbero tacitarci, anche se saremo gli ultimi degli ultimi, mai fermarsi , per me posso avere qualche dubbio, per Te no, so quanto sei forte e coraggioso.
    Ogni parola, ogni sillaba che Tu oppure io, esprimeremo, fara’ nascere rabbia e livore in piccoli personaggi, li rendera’ ciechi di odio, furiosi contro la vita, paonazzi nel leggere le nostre libere parole…spero per loro che , un giorno, si rendano conto di quanta fatica fanno a trascinare il pesante fardello dell’odio.

    Caro Gambaretto, dalle arti marziali ho imparato questo concetto, nei confronti della persona con cui ti misuri : TI RISPETTO MA NON TI TEMO, e questo piccolo concetto ci deve rendere sempre piu’ forti e sereni.
    con simpatia

  5. Scritto da thunder_hawks

    Io abito in Via Ferraria da quando sono nato. E il mio quartiere è abitato per gran parte da gente anziana. Queste persone, che non hanno mezzi per spostarsi, perchè non potrebbero davvero usufuire di un mezzo publico, anche un misero pulmino da 9 posti, per potersi recare in centro città? Invece di fare polemiche ogni dannata volta su chi o cosa o sull’apparire sui giornali, o sui mangiafuochi, o sul sig. Gambaretto si stia semplicemente zitti e cercare di risolvere il problema? Ma chi se ne frega se Berlusconi tiene le liste bloccate o altro. ADESSO Si parla della via dove abito, non del Parlamento….