IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, protesta del sindaco Tabbò contro Trenitalia

[thumb:6664:l]Albenga. “Non posso che affiancarmi alla protesta degli utenti per i disagi causati dai ritardi e dal malfunzionamento dei treni. E’ impensabile che lavoratori, pendolari e turisti vivano nella paura delle soppressioni, dei ritardi e dei guasti tecnici. E’ necessario garantire un trasporto sicuro, puntuale e, in caso di problemi, bisogna almeno fornire indicazioni precise per far fronte al disagio”. Non usa giri di parole il sindaco di Albenga Antonello Tabbò nel denunciare i disservizi di Trenitalia che hanno colpito la cittadina ingauna, così come altre località del ponente savonese.

“Inoltre – prosegue il primo cittadino di Albenga – penso che sopprimendo un treno regionale sia doveroso non far pagare il supplemento per l’intercity successivo. E’ questione di responsabilità, di buona condotta, di minimo risarcimento per l’ingiusta attesa, senza considerare che a causa del ritardo dei treni seguono assenze sul lavoro, impegni saltati, appuntamenti slittati e quant’altro”.

“Trenitalia deve assumersi le proprie responsabilità per non far diventare la situazione insostenibile – conclude Tabbò -. Già il nostro territorio è penalizzato da un semi isolamento delle comunicazioni ferroviarie e se continuiamo con ritardi e guasti si arriverà al peggio. In qualità di sindaco eserciterò ogni pressione ed iniziativa a livello regionale e nazionale per far sì che la situazione cambi radicalmente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.