IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Parino (An) sull’inchiesta antidroga

Più informazioni su

Savona. Anche Alessandro Parino, capogruppo savonese di Alleanza Nazionale e coordinatore regionale di Azione Giovani, interviene sull’inchiesta antidroga nel cui contesto è stato condotto un blitz nell’abitazione dell’assessore all’ambiente Costantino. “Non è mia intenzione attaccare personalmente l’assessore, poiché la cultura garantista è ben salda all’interno del centrodestra – scrive Parino in una nota – Ciò che intendo criticare con la massima forza è la leggerezza con cui la maggioranza, sindaco in testa, ha reagito alla vicenda. La goliardia con cui Costantino è stato accolto ieri in Comune dimostra la leggerezza con cui il centrosinistra si pone dinanzi al problema della droga, flagello che purtroppo, come dimostrano le inchieste, è radicato in città”.

“La goliardia è bellissima, ma è orrenda quando tocca argomenti come la droga, che sono sinonimo di morte, e non devono essere presentate ai giovani come qualcosa di cui riderci e giocarci – conclude Parino – Non è la prima volta che la maggioranza cade in fallo su questo problema: a questo punto il sindaco Berruti deve, e mi auguro che lo faccia nel prossimo consiglio comunale, chiarire una volta per tutte la posizione della giunta riguardo alle droghe”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da milena d

    Non commentando piu’ di tanto cio’ che ha scritto il sig. jchnusa, al quale consiglio solo di appuntarsi la frase “ma perche’ in queste cose non ci sono mai coivolti questi fascisti…” , perche’, chissa’, potrebbe tornargli utile in futuro, e precisando che per mia fortuna non sono coinvolta nel problema ne’ sono eccessivamente simpatizzante di questa maggioranza comunale, vorrei dire, come ho commentato anche in altra sede, che anche a me l’iniziativa sembra opportunista e strumentale, giusto perche’ e’ coinvolto un determinato assessore.

    Il problema droga, dal parlamento in giu’, mi appare abbastanza bipartisan.

    Tra l’altro, non e’ piu’ come un tempo questione da “sballati”, da “fricchettoni”, quindi automaticamente catalogabile. E’ un problema grave, diffuso, e spesso si tratta di giovani o meno giovani che non hanno alcun problema, ben addentro alla societa’, ben forniti di soldi ma anche di tanta noia.

    Percio’ non e’ con deformazioni o propagande politiche che andrebbe affrontato.

  2. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    Premetto che non mi interessa il fatto in se stesso ci pensa la magistratura però Ha ragione Anselmo Simone guardate che l’assessore oggetto della discussione non è della PDL e quindi non bisogna neanche commentare anzi , ma perché in queste cose non ci sono mai coinvolti questi fascisti così potremmo riempire paginate di insulti gratuiti e sfogare le nostre frustrazioni, ma per favore

  3. Scritto da Anselmo Simone

    Credo che sia poco dignitoso speculare su un fatto simile.