IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità regionale, con il nuovo appalto calore previsti 70 mln di risparmio in 10 anni

Regione. La Giunta regionale ha annunciato di avere concluso la ricontrattazione dell’appalto per la gestione del calore delle aziende sanitarie con un risparmio di 71 milioni in dieci anni.

“E’ stato necessario un confronto serrato e duro” ha spiegato l’assessore Montaldo, “ma dopo un anno di sperimentazione conclusasi nel marzo scorso l’obiettivo è stato raggiunto, eliminando gli effetti distorcenti del contratto originario che aveva spostato parte dei costi della gestione e della manutenzione sui costi dei vettori energetici, energia termica ed elettrica, per renderli maggiormente soggetti ad un adeguamento nel tempo”.

L’appalto globalmente vale 400 milioni di euro per dieci anni, circa 40 milioni all’anno. “Dopo la ricognizione sugli anni dal 2004 al 2006” ha detto l’assessore, “abbiamo verificato un aumento del costo di 70 milioni di euro e da questo è partita la trattativa con il consorzio che ha vinto l’appalto a cui abbiamo detto che non si poteva andare oltre le tariffe convenzionali dei vettori energetici ai consumi dell’ annualità 2006 bloccati anche per gli anni successivi”.

Inoltre, hanno precisato presidente e assessore, è stata riconosciuta a carico dei privati un’indennità di 250 euro lordi mensili per il distacco di 123 dipendenti delle Asl sulla base di un accordo sindacale sottoscritto anche dalle organizzazioni sindacali. La durata del contratto è di 10 anni a partire dal 1 gennaio 2008, mentre la disciplina economica decorre dal 1 marzo 2007. Sono inoltre state previste verifiche ogni due anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.