IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica, Meeting Arcobaleno: saranno più di 400 gli atleti in gara

Più informazioni su

Celle Ligure. L’ambizioso ed impegnativo progetto portato avanti dal Comune di Celle Ligure e dai volontari dell’associazione Sportiva Dilettantistica Centro Atletica Celle Ligure quest’anno fa cifra tonda: è giunto infatti all’edizione numero 20. Ancora una volta torneranno a sfidarsi su pista e pedane dello Stadio Comunale “Giuseppe Olmo” atleti provenienti da svariate nazioni (l’edizione record dello scorso anno contò ben 38 paesi rappresentati), stars dell’atletica mondiale affiancate a giovani promesse, con una parentesi estremamente significativa riferita agli sportivi diversamente abili, nel contesto del “Trofeo Insieme nello Sport Fondazione Carisa A. De Mari”.

Il “Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa”, manifestazione internazionale di atletica leggera inserita nel circuito “Europe Athletisme Promotion”, è nato nel 1988 e da allora ha vissuto un crescente successo sia tecnico che di partecipazione, sino a divenire uno degli appuntamenti più significativi del calendario nazionale ed europeo. Il progetto 2008 è frutto di una forte spinta sinergica di alcuni enti, in particolare i Comuni di Celle Ligure e Varazze, la Regione Liguria, la Provincia di Savona, e viene realizzato anche grazie al contributo della Fondazione A. De Mari Carisa e di alcuni qualificati sponsor privati tra cui si evidenziano i prestigiosi marchi Olmo La Biciclissima, Mondo Pavimentazioni Sportive, Asics Italia, Bulova.

Gli organizzatori sono in pista già da parecchi mesi, per via di una serie di eventi collaterali che hanno consentito di lanciare il Meeting sia nell’ambito locale che internazionale. L’evento clou è in programma martedì 24 Giugno ed è articolato in base al seguente orario. Inizio alle 16 con le gare riservate alle categorie giovanili e le serie minori; poi, dalle 17.15 via con il “Trofeo Insieme nello Sport – Fondazione A. De Mari Carisa” e con le gare a carattere internazionale.

Tra le gare clou saranno confermati i 200 metri uomini del “Gran Premio Giuseppe Olmo”, i 400 metri uomini del “Trofeo Avis Celle Ligure”, il “Memorial Rolando Fregoli” sugli 800 metri, i 200 piani femminili validi per l’assegnazione del “Trofeo Michele Olmo”.

Quanto ai nomi dei protagonisti ancora spazio per significative adesioni dell’ultima ora specie per quanto attiene la partecipazione dei componenti la nazionale italiana, impegnati in blocco il 21 e 22 giugno nella Coppa Europa in programma ad Annecy ed, in larga parte, nel Top Challenge italiano in calendario per il 27 e 28 giugno a Firenze. Ma già oggi il cartellone, riassunto nel prospetto che racchiude i migliori iscritti allegato in calce, è sicuramente molto interessante e di assoluta qualità.

Vediamo alcuni spunti. Nei 110 ostacoli sfida aperta tra l’esperto sudafricano Shaun Bownes e l’azzurro Emanuele Abate che ha confermato la propria partecipazione, a suggello di un ottimo rapporto con gli organizzatori locali. Da seguire anche l’altro sudafricano Martin De Bruto e l’albanese Elton Bitincka. Lo sprint maschile vede il Senegalese Ouman Loum nelle vesti di assoluto favorito, ma gli inglesi Jonathan Barbour e Mark Findlay sono pronti a dargli filo da torcere. 400 ostacoli con gara che vale tantissimo: il cileno Luis Montenegro ed il britannico Ben Carne confidano in una prova “under 50”. L’altro inglese Smit e l’ukraino Gryshchuk appaiono in condizioni tali da potersi migliorare a loro volta.

Addirittura 5 nomi (e tutti di prestigio) per i 400 piani: Robert Toni, dopo il 46″ 19 di 3 settimane fa a Ginevra, appare intenzionato a tornare sul trono d’Europa (45″ 01 nel 205 non dimentichiamolo…). A contastarlo i giovani talenti africani Gnaligo e Makvala, il canadese Vadeboncoeur ed il suo connazionale Richard Strachan. Per gli 800 probabile duello tra l’italiano Mohamed Moro e l’ukraino Kirill Masunov, salto in alto sicuramente appassionate con Robbie Grabarz (Gran Bretagna) e James Grayman (Antigua) a caccia di una misura prossima ai 2,30. Nel lungo favorito il sudafricano Yaw Fosu Amoh, mentre nel triplo il carabiniere Emanuele Sardano se la vedrà con il giovane talento pakistano Iqbal Zafar e con il namibiano Roger Haitengi.

Passiamo alle donne per segnalare la presenza della sprinter USA Lashawndra Ratcliff, con i 100 ostacoli imperniati sulla sfida tra l’inglese Gemma Werret e la portacolori delle Fiamme Azzurre Elisa Bettini. Grande gara sul giro di pista: ai blocchi ritroveremo Donna Fraser (Gran Bretagna, una delle poche europee in grado di infrancere la barriera dei 50 secondi) alle prese con le ambizioni delle connazionali Vicky Barr, Carey Easton e Lesley Owusu, con una motivata Lena Aruhn (Svezia) e l’incognita australiana Rebecca Irwin a loro volta intenzionate ad essere della partita.400 ostacoli da delirio anche al femminile, con una prima serie di atlete tutte sotto ai 58 di PB e con l’azzurra Manuela Gentili intenzionata a mettersi in evidenza anche se le favorite rimangono la britannica Scott, l’ukraina Rybacova, la statunitenze Bass. 800 con molti motivi di interesse e diverse atlete in grado di esprimersi intorno ai 2,05. La nostra speranza è che Rosella Loiacono (portacolori dell’Atletica Arcobaleno) possa trovare la scia giusta per un nuovo ulteriore miglioramento nel ranking azzurro.

Nel “Trofeo Insieme nello Sport” confermata la partecipazione dei migliori specialisti azzurri, guidati dalla plurititolata Francesca Porcellato ed Enzo Masiello. Molti di questi atleti cercheranno di staccare, proprio a Celle Ligure, il biglietto per l’Olimpiade di Pechino.

La serata della vigilia, lunedì 23 giugno, alle ore 21, è prevista presso il palco centrale sul lungomare Crocetta di Celle Ligure la “Presentazione dei Campioni”. Nel corso della serata è programmato altresì un concerto inserito nella rassegna “Busker’s Festival”: Irish Music con i Birkin Tree ad ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.