IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Strada pericolosa a Piana Crixia

Più informazioni su

Dopo il rifacimento del manto stradale nel centro di Piana Crixia, realizzato con infinite polemiche lo scorso anno, nei giorni di pioggia o di neve, diventa impossibile raggiungere l’ufficio postale e la panetteria senza esssere sottoposti ad autentiche docce in quanto gli scarichi dell’acqua sono stati realizzati ad un livello più alto del nuovo asfalto.
Non esistono, essendo la sede stradale troppo stretta, i marciapiedi, pertanto, chi ha la sventura di di trovarsi nella stessa durante l’incrocio di due automezzi pesanti, corre seri rischi di finire all’ospedale se non al cimitero. Perchè non si è almeno provveduto ad installare, come del resto ebbi già modo di richiedere, dei semafori che impediscano il superamento del limite dei 50 km/ora invece dei segnalatori di strisce pedonali che vengono regolarmente ignorati?
Visto che in questo periodo sono di moda i cimenti invernali, lancio una sfida all’assessore provinciale Pesce in occasione della prima giorata di pioggia: quale tenente degli Alpini sfido un marinaio ad un cimento invernale.
Sarà sufficiente sdraiarsi su di un lettino fornito gratuitamente e senza i costi stratosferici della costa, all’interno del bar situato al centro del paese ed a ca. 5 metri dalla sede stradale, per ricevere ad intermittenza una bella doccia . Vedremo chi ha più capacità di resistenza a simile stillicidio.
Tenuto, inoltre, conto che la strada in questione è la provinciale di collegamento tra Savona ed Alessandria, mi domando: visto che l’attraversamento del paese Piana Crixia è l’ultimo rimasto lungo questa direttrice e tenuto conto che un’eventuale galleria di by-pass dello stesso avrebbe sicuramente costi proibitivi, perchè la Provincia non si attiva per eseguire un esproprio degli edifici, tra l’altro fatiscenti, esistenti al centro dell’abitato?
Non sono a conoscenza del bilancio comunale, ma sicuramente non sarà in grado di sopperire a tale eventualità. Cosa aspetta la Provincia ad intervenire? L’assessore Pesce attende, forse, che avvenga un incidente mortale?
Come risultato di tale operazione si eliminerebbe il pericolo evidenziato creando, inoltre, la possibilità di eseguire dei parcheggi attualmente inesistenti.

Il segretario della Lega Nord Circoscrizione Valbormida
Oscar Dogliotti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.