IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, ingresso in diocesi di Mons. Lupi: foto foto

Più informazioni su

[thumb:5802:l]Savona. Almeno 3 mila fedeli hanno accolto a Savona il neo vescovo monsignor Vittorio Lupi. Dopo l’ordinazione avvenuta il 27 gennaio si è svolta la cerimonia d’ingresso in diocesi che ha visto la partecipazione anche del vescovo di Ventimiglia Sanremo, Alberto Maria Careggio e del suo predecessore, Giacomo Barabino.
La cerimonia religiosa, come era nelle previsioni, è stata particolarmente suggestiva. Don Piero Giacosa, parroco di Celle Ligure, è stato il cerimoniere della giornata insieme all’amministratore diocesano, monsignor Andrea Giusto, che ha rivolto parole di benvenuto al neo vescovo a nome di tutti. Uno dei momenti più solenni dell’insediamento è stata l’ostensione della Bolla papale di nomina a vescovo di monsignor Lupi. E’ toccato al Cancelliere, don Giovanni Margara, darne lettura pubblica.

Vi proponiamo le foto di Roberto Rossi.

[image:5801:c:s=1]

[image:5800:c:s=1]

[image:5803:c:s=1]

[image:5804:c:s=1]

Il vescovo forse non l’avrà notato, perché si è cambiato nella cappella sistina, ma i sacerdoti sicuramente sì, avendo indossato lì i paramenti prima della Messa in Cattedrale: l’oratorio di nostra Signora di Castello, in piazza Sisto IV, è tornato alla sua primitiva bellezza. Dopo un anno e mezzo di lavori curati dalla ditta Formica, la chiesa ha riacquistato il suo colore bianco originario e sembra quasi essere aumentata di volume. Ancora pochi giorni e saranno tolti gli ultimi ponteggi nella zona del presbiterio, a conclusione dei lavori. I prossimi passi della confraternita che custodisce l’oratorio saranno la ricollocazione nell’edificio sacro delle opere d’arte che la adornavano: i dipinti e tre casse processionali del Venerdì santo. Ultimo ad arrivare sarà il capolavoro più prezioso, il celebre Polittico del Foppa e del Brea, che rientrerà nell’oratorio del Castello a fine mese, terminata l’esposizione nella Pinacoteca civica.

[image:5799:c:s=1]

Nella foto sopra, il crocifisso processionale della Confraternita di Roviasca portato da alcuni confratelli di Valleggia, Stella e del Cristo Risorto di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.