IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune nel capitale sociale di Rari Nantes e Savona 1907 FBC

Più informazioni su

Savona. I dirigenti della Rari Nantes Savona e del Savona 1907 FBC si dicono “onorati” per la decisione assunta dall’amministrazione comunale di Savona di entrare attivamente nelle rispettive società, attraverso l’acquisizione di una quota del capitale sociale delle rispettive compagini. La decisione è stata illustrata dal sindaco di Savona, Federico Berruti, e dall’assessore allo sport, Luca Martino.
L’intervento diretto dell’amministrazione comunale intende a valorizzare l’importanza dello sport per la diffusione del nome di Savona in Italia e in Europa e più in generale per la crescita della città. “Lo sport rappresenta un messaggio comunicativo molto significativo per una città che si sta dando un sempre maggior connotato di carattere turistico e tale messaggio non può che scaturire, inizialmente, dalle due maggiori realtà sportive savonesi si legge in un comunicato congiunto delle due società – La sinergia operativa potrà avere ricadute positive sull’intero movimento sportivo savonese se sarà pienamente recepito il profondo ed innovativo segnale che può scaturire da questo approccio, forse unico nel panorama nazionale”.
Le due società, oltre ad esprimere l’apprezzamento per questa innovativa iniziativa, hanno espresso la volontà, favorevolmente accolta, che un rappresentante dell’amministrazione comunale entri nel consiglio di amministrazione delle rispettive compagini affinché possa prendere totale conoscenza delle diverse problematiche gestionali e, soprattutto, interloquire ed essere propositivo sui programmi futuri.
“E’ evidente – si legge ancora nel comunicato – che questa iniziativa costituisce un ulteriore stimolo e sprone per tutti i soggetti savonesi che hanno reso possibile i successi sportivi di queste due società e costituisce la base di partenza affinché altri commercianti, imprenditori e professionisti diventino soggetti investitori in modo che la Rari Nantes Savona ed il Savona 1907 FBC possano continuare ad essere uno strumento di diffusione del nome di Savona in Italia ed in Europa e di crescita della città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bradar

    Tante parole…ma fatti?? costruite questa dannata piscina coperta per favore. Abbiamo una squadra in serie A1 forte che ha bisogno però di sostegno per crescere ancora e non lasciare scappare i campioni che ha.

  2. urogallo
    Scritto da urogallo

    L’amministrazione comunale saprà dare le risposte adeguate, forse.

  3. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Non mi risulta che i comuni di Milano, Torino . etc etc siano soci della Juventus, del Milan e altre squadre. Si forse lo era , ai tempi di Don Camillo , il comune di Brescello ma… lasciam perdere anche perchè Savona se ha dei risultati sportivi li ottiene in quelli che sono considerati sport minori che , mancando di Sponsor ma con risultati più che positivi , avrebbero dovuto essere , al limite, aiutati. Qualche giorno fa era stata sollevata la polemica perchè la Costa Crociere sponsorizza l’Alessandria anzicheè il Savona ed era stata fatta una raccolta di firme per protestare , vuoi vedere che il tutto è stato deciso a seguito di questo fatto ? PS) quanti sono i Savonesi che seguono il Savona Calcio allo stadio e nelle trasferte ? Chi sono i Dirigenti della Società ?

  4. Scritto da Lega Nord sezione di Savona

    L’intervento diretto dell’amministrazione comunale di entrare attivamente nel capitale delle due societa’ allo scopo di divulgare l’immagine di Savona con lo sport appare alquanto pretestuosa.
    Infatti, l’operazione, oltre che di facciata propagandistica, appare un vero e proprio investimento finanziario di denaro pubblico, del quale, i Savonesi, dovrebbero conoscerne l’entita’ nonchè le eventuali ricadute ssia di visibilità che economiche.
    Il segretario cittadino.